Tra qualche giorno, dopo la consueta sosta invernale, riprenderà finalmente la Champions League, con la parte più spettacolare ed avvincente della competizione: la fase...

Tra qualche giorno, dopo la consueta sosta invernale, riprenderà finalmente la Champions League, con la parte più spettacolare ed avvincente della competizione: la fase ad eliminazione diretta.

Saranno tanti gli scontri interessanti, dai match delle italiane Juventus e Roma contro Tottenham e Shakhtar Donetsk, fino a match del calibro di Barcellona-Chelsea e forse l’incontro più atteso di tutti, quello tra Real Madrid e PSG.

Il match di andata tra le squadre di Zidane e Emery è in programma il 14 febbraio – non provate nemmeno a prendere impegni per San Valentino – e naturalmente i biglietti per la sfida del Bernabeu sono andati a ruba.

Di solito, i biglietti per un big match dei Blancos non vengono mai via a poco prezzo, ma questa volta sono stati letteralmente polverizzati in poche ore, vista la grande attesa per il match tra le due corazzate.

E, finita la vendita dei tagliandi da parte del Real, è cominciata quella fase di rivendita – non sempre trasparentissima – sui portali di secondary ticketing.

Ecco, se qualcuno di voi volesse provare a comprare un biglietto su uno di quei canali, potrebbe finire a spendere anche la bellezza di 25.000 euro: questi i prezzi di alcuni biglietti messi in rete, qualche ora fa, sul portale Stubhub.

Florentino Perez ha comunque dichiarato guerra al bagarinaggio, e ha detto che si entrerà allo stadio solamente con biglietti su una specifica app sullo smartphone, e non con quelli stampati sulla carta.

In pratica, si rischia di spendere una fortuna e di non entrare allo stadio. Un rischio che qualcuno sarà comunque disposto a correre, a quanto pare…