A molti di voi il nome Youssoufa Moukoko dirà poco o nulla, a meno che non seguiate attentamente ed in modo capillare tutto il...

A molti di voi il nome Youssoufa Moukoko dirà poco o nulla, a meno che non seguiate attentamente ed in modo capillare tutto il calcio internazionale ed in particolare ciò che ruota attorno al Borussia Dortmund.

Youssoufa è nato il 20 Novembre 2004 a Yaoundè, capitale del Camerun, e si sta mettendo in evidenza nelle giovanili del Borussia Dortmund con dei numeri semplicemente irreale.

È stato prelevato dal St.Pauli e nella prima stagione disputata in maglia giallonera, con i ragazzi dell’under 15, ha messo a segno 33 reti in 21 partite disputate.

Ha fatto scalpore il suo passaggio nell’agosto dello scorso anno nell’under 17, dove si trova a giocare con ragazzi più grandi di lui di ben 4 anni.

Il suo esordio, però, è stato nuovamente sbalorditivo con una doppietta realizzata contro l’Unterrath, seguita da tantissimi altri gol nelle partite successivamente disputate.

Ad oggi Youssoufa Moukoko ha messo insieme 27 reti in 15 presenze, condite da 4 assist. No, non abbiamo invertito reti e presenze, è proprio così.

Logicamente in tantissimi si sono affannati mettendo in dubbio la veridicità dell’età del calciatore, sostenendo che in realtà Youssoufa abbia più anni di quelli dichiarati. Un fatto che, a dire la verità, non sarebbe sicuramente nuovo, in particolare con giocatori che provengono dal continente africano (ricorderete tutti il mitico Taribo West) ma non solo (più recentemente c’è stato il caso Luciano/Eriberto), il cui certificato anagrafico viene in qualche modo aggiustato per rendere tali giocatori più appetibili sul mercato europeo.

In ogni caso il padre si è subito affrettato a smentire le polemiche montate sul figlio con queste dichiarazioni: “Subito dopo la nascita sono andato a registrarlo al consolato tedesco di Youndè. Il ragazzo non può essere più vecchio perchè sua madre ha solo 28 anni“.

Vedremo come proseguirà la carriera di questo che, ad oggi, sembra un ragazzino prodigio a tutti gli effetti, assolutamente fuori categoria anche con i ragazzi che dovrebbero avere 4 anni in più di lui.

Inutile dire che ha già addosso gli occhi degli scout di mezzo mondo e se non dovesse emergere qualche magagna relativa all’età c’è da scommettere che verrà conteso a suon di milioni nel giro di pochissimo tempo.