I migliori marcatori dell’Italia nelle qualificazioni mondiali I migliori marcatori dell’Italia nelle qualificazioni mondiali
Questa sera – appuntamento alle ore 20.45 – allo stadio Tardini di Parma l’Italia di Roberto Mancini comincia la sua avventura verso i Mondiali... I migliori marcatori dell’Italia nelle qualificazioni mondiali

Questa sera – appuntamento alle ore 20.45 – allo stadio Tardini di Parma l’Italia di Roberto Mancini comincia la sua avventura verso i Mondiali del 2022.

Dopo aver fallito la qualificazione a Russia 2018, con l’ormai famigerato spareggio in due atti perso contro la Svezia, gli Azzurri arrivano alla nuova fase di qualificazione con qualche certezza in più, e sopratttutto con uno status di testa di serie che dovrebbe, in linea teorica, rendere meno complicato il percorso verso la conquista dell’obiettivo.

L’avversario di stasera è l’Irlanda del Nord, squadra ostica e impegno da non sottovalutare, mentre le altre avversarie del girone saranno Svizzera, Bulgaria e Lituania.

Prima di tuffarci nell’impegno di stasera e nella successiva settimana di partite, abbiamo deciso di fare un salto nella storia, e di scoprire quali sono i giocatori che hanno segnato più gol con la maglia dell’Italia nel corso delle qualificazioni mondiali.

Il recordman assoluto è Gigi Riva, autore di 14 gol in 10 partite nel corso delle qualificazioni ai Mondiali del ’70 e di quelli del ’74. Tra questi 14 gol da segnalare una tripletta al Galles e un poker al Lussemburgo.

Al secondo posto troviamo Roberto Bettega, anche lui con una discreta media gol: 11 gol in 11 partite.

Al terzo posto, in maniera un po’ sorprendente, non troviamo un attaccante, ma Daniele De Rossi, autore di 8 gol nelle qualificazioni Mondiali, alle quali ha partecipato 4 volte.

A quota 7 troviamo poi Pippo Inzaghi, Alberto Gilardino e Sandro Mazzola, mentre a 6 ci sono Roberto Baggio, Ciccio Graziani, Alex Del Piero e Ciro Immobile; l’attaccante della Lazio è, tra gli attuali convocati, quello che ne ha segnati di più, seguito poi da Belotti a quota 4.