Il turno infrasettimanale, piuttosto che farvi recuperare punti preziosi in classifica, ha probabilmente contribuito a farvi incrementare il numero di ingiurie tirate durante questa...

Il turno infrasettimanale, piuttosto che farvi recuperare punti preziosi in classifica, ha probabilmente contribuito a farvi incrementare il numero di ingiurie tirate durante questa stagione. Per cui, dopo che probabilmente avete fatto una tremenda asta di riparazione, spendendo l’equivalente di una manovra finanziaria per portarvi a casa il Faraone, questa settimana azzeccare la formazione diventa ancora più importante.

Ecco a voi, come ogni fine settimana, i nostri delinquenziali per il fantacalcio, con i calciatori da schierare e quelli da evitare assolutamente.

I giocatori da schierare

Tra i pali potremmo seguire la sconcertante banalità della vita e consigliarvi Pepe Reina o Gigi Buffon. Ma non avete certo bisogno di noi per schierare il portiere del Napoli o quello della Juventus, e, soprattutto, se avete questi due significa che siete messi già abbastanza bene. I nostri consigli sono diretti più che altro agli sciagurati che ogni domenica devono scegliere se mettere il portiere del Frosinone o quello dell’Hellas. Ecco, a loro in realtà consigliamo di ritirarsi e dedicare il sabato sera alla visione di “C’è posta per te”. Ah, si, i portieri: mettete Consigli e Sportiello.

In difesa, tutto lascia pensare che sia la giornata di Nagatomo. Dopo mesi trascorsi a cercare di imparare come si dica “vammoriammazzato” in giapponese, il buon Yuto vi fornirà finalmente una valida ragione per esultare. Altri nomi caldi per questo weekend, in retroguardia: Manolas e Cacciatore, almeno uno dei due segnerà un gol inaspettato che vi porterà giusto giusto al 66.

Per il centrocampo, andate pure sereni sul buon Fernando della Sampdoria: certo, magari il malus ammonizione è sempre dietro l’angolo, ma la sua prestazione illuminata vi permetterà di passare sopra a quell’insignificante -0,5. Poi, potete confidare senza dubbio su Diawara del Bologna, che farà un sol boccone del centrocampo della Fiorentina e probabilmente coronerà la sua prestazione di sostanza con un bel gol da campione. Infine, ultimo nome da segnare sui vostri taccuini, quello di Padoin. E’ un reato federale tenerlo fuori.

In attacco, un solo nome, ma pesante, molto pesante. Tenetevi forte: DOMANI SERA DZEKO FA TRIPLETTA.

Leggi i giocatori da evitare

I giocatori da evitare
Passiamo adesso ai nomi che non vorreste mai sentire, quelli che voi avete strapagato quest’estate o durante il mercato di riparazione e che invece puntualmente ritrovate nella sezione dei giocatori da non schierare nemmeno sotto minaccia di un olocausto nucleare.

Stesso discorso per i portieri: non dobbiamo essere certo noi a dirvi di evitare i portieri di Carpi e Frosinone. Ma se siete ridotti anche solo a pensare di poter mettere Leali o Belec contro Higuain e Dybala, bè, signori, cosa diamine continuate a fare il Fantacalcio? Portateli direttamente alla Caritas quei soldi. Nomi da evitare tra i pali? Viviano, visto che come abbiamo detto Dzeko farà minimo tripletta, e Sportiello, che siamo sicuri si farà scappare almeno un pallone in maniera indegna sotto la pancia.

Se dopo il gol di domenica sera nel derby avete fatto follie per accaparrarvi Alex, bè, abbiamo una brutta notizia per voi: non è il caso di schierarlo in questa giornata, visto che Duvanone Zapata e Cirillone Thereau lo faranno uscire di senno. Cartellino giallo misto rosso e 4 in pagella praticamente assicurato. Ah, se per caso le prime due prestazioni in maglia blucerchiata non dovessero avervi convinto, ve lo ribadiamo, che il mondo è pieno di pazzi e non si sa mai. NO. RANOCCHIA NO.

A centrocampo, evitate Duncan del Sassuolo. Le cose andranno esattamente così: Berardi sfoggerà la solita delinquentata quotidiana, ma l’arbitro, clamorosamente, si renderà protagonista di un incredibile scambio di persona e caccerà fuori l’incolpevole Duncan. Altro centrocampista da evitare il buon Radovanovic del Chievo, che dovrà pregare la Madonna di Lourdes per azzeccare due passaggi in fila.

In attacco, evitate Bacca e Niang: se danno un rigore al Milan va a finire che fanno a pugni e si mettono reciprocamente ko. Meglio lasciar perdere. Altro individuo da cui stare lontani? Kalinic. Massimo due giornate e il bulletto Zarate gli ruba posto in squadra, automobile e fidanzata.