Dopo un turno di assenza, causa anticipi bastardi del venerdì, tornano i nostri consigli per la vostra formazione del Fantacalcio, consigli non richiesti e...

Dopo un turno di assenza, causa anticipi bastardi del venerdì, tornano i nostri consigli per la vostra formazione del Fantacalcio, consigli non richiesti e non necessari, ma che vi torneranno in qualche modo utili.

Andiamo immediatamente a scoprire chi dovreste schierare e chi dovreste evitare nel prossimo turno di campionato, un turno che promette scintille a destra e a manca.

I giocatori da schierare

In porta, in questo sedicesimo turno di campionato, vi consigliamo il buon Mattia Perin impegnato nell’anticipo delle 15 di oggi pomeriggio. Vi togliete immediatamente il dente, e non ci pensate più. Inoltre, per la scienza, il Bologna non dovrebbe più fare punti fino a fine anno. Alternativa valida, Handanovic a Udine, nella più classica delle partite dell’ex.

In difesa, vi consigliamo di puntare fortissimo sull’empolese Laurini. Se non l’avete comprato in sede d’asta, fate di tutto per accaparrarvelo prima di oggi pomeriggio. Altro nome da tenere d’occhio, che farà scintille, fuoco e fiamme, è quello di CR77: Raimondi dell’Atalanta per i pochi profani che non dovessero conoscerlo.

A centrocampo, abbiamo solo l’imbarazzo della scelta, esigenze di spazio ci costringono ad essere (Ezio) Brevi: potete fidarvi sicuramente di Hetemaj, che piazzerà una bella mina sotto l’incrocio e vi farà bullare fino a fine 2015 con gli amici. Se invece volete andare sul sicuro, dentro Paul Pogba che domani sera, nella sfida da brividi contro la Fiorentina, tornerà a fare il Pogba mettendone dentro minimo due.

Per l’attacco vi proponiamo un tridente da sogno: il buon Sergione Floccari non tradirà le attese, e vi farà volare sulle sue possenti ali. Dentro. In più, nel derby tra Maccarone e Lasagna di domani pomeriggio, non ce la sentiamo di scegliere. dentro tutti e due e ci abbuffiamo di gol.

I giocatori da evitare

Passiamo adesso alle note dolenti di giornata, quei giocatori che non dovreste mai e poi mai schierare. Ma tanto lo sappiamo che poi fate di testa vostra e li mettete dentro lo stesso. Noi, però, perlomeno ve l’abbiamo detto.

Da evitare, tra i pali, il buon Padelli. La partita con il Sassuolo è tutto tranne che semplice e il portiere del Torino non fa una papera da un bel po’. Insomma, sembra proprio una di quelle giornate adatte per combinare una bella frittata. In alternativa, evitate di schierare Sorrentino: il Frosinone espugna Palermo a suon di gol e fa zompare a gambe all’aria Ballardini.

In difesa, cercate di evitare, se ci riuscite, la tentazione di buttare dentro Maurizione Domizzi: contro l’Inter il rischio scapocciata è parecchio alto. A noi non dispiace, al signor Fantacalcio forse un po’ meno. Altro nome da cui stare alla larga è quello di Burdisso, che contro il Bologna si farà cacciare entro lamezzora del primo tempo.

A centrocampo, occhio a non mettere in campo Cigarini. Non sappiamo perchè, ma non ci sentiamo troppo ottimisti. Certo, se Cigarini è il pilastro del vostro centrocampo, qualche domanda dovreste farvela. Altri due scalmanati da cui tenervi lontani? Badelj e Palombo, che in due arriveranno all’otto, forse. Inoltre, il 4 è garantito sia per Milinkovic che per Savic, che però non vi farà prendere 8 con il doppio nome.

In attacco, Marione Mandzukic, dopo la febbre, in una partita ad alta tensione come quella con la Viola, più che un gol, dovrebbe farsi cacciare per una bella gomitata d’altri tempi. Occhio, evitare. Infine, questa giornata, Higuain torna a calciare rigori alle stelle. Via. Ah, evitate come la peste pure Gervinho, che Garcia cercherà di schierare pure con 1 cm di strappo muscolare.