Dopo l’ennesima sosta per far giocare le Nazionali (gioite: non ce ne saranno più fino a marzo) torna di prepotenza la Serie A. E...

Dopo l’ennesima sosta per far giocare le Nazionali (gioite: non ce ne saranno più fino a marzo) torna di prepotenza la Serie A. E se in questa settimana vi siete rilassati, oggi siete nuovamente di fronte ai soliti e terribili dilemmi di formazione per il vostro derelitto Fantacalcio.

Ma, come al solito, potete rimanere tranquilli: siamo qui appositamente per aiutarvi a scegliere chi schierare e chi evitare nel prossimo turno di campionato. Bando alle ciance, scopriamo i giocatori da mettere in campo e quelli da lasciare in panchina in questa tredicesima giornata di serie A.

I giocatori da schierare

Tra i pali, questa settimana, il nostro consiglio va forte e deciso in direzione di Pepe Reina. Il Verona, nonostante la sosta, non è ancora riuscito a trovare un modo per segnare un gol. L’assenza di Luca Toni persiste, ed essendo il buon Luca l’unico modo concreto per fare un gol per i gialloblu, l’equazione è semplice: Pepe Reina resterà inviolato, felice e sereno.

Altri nomi tra i pali? Tatarusanu e Handanovic. Anche se, per la legge dei grandi numeri, magari l’Inter ne prende 3 dal Frosinone dopo non aver preso gol per mesi. E voi giù di madonnine.

In difesa, sugli scudi il nome di Molla Wague. Dopo avervelo sconsigliato per settimane, mesi, anni, è finalmente giunto il momento di metterlo in campo. Dopo il terzo kebab del venerdi, abbiamo sognato una sua doppietta, e non ce la sentiamo di dirvi di lasciarlo fuori, per nulla al mondo. Altri due nomi caldi, se proprio ci costringete a spiattellarli, sono quelli di Struna e Cacciatore. In particolare il primo dovrebbe riuscire, per la prima volta negli ultimi 15 anni, a non beccare un cartellino giallo. Il che sarebbe davvero un evento memorabile.

A centrocampo non si può prescindere da Mario Suarez, che danno finalmente titolare. Il ragazzo vi risarcirà dei tanti soldini spesi quest’estate con una prestazione maiuscola. Se dovesse riuscire a terminare la partita con la fedina penale intonsa, saranno belle soddisfazioni. Altro uomo sul quale puntare forte, fortissimo, è Luca Cigarini: siluro da 30 metri, palla all’incrocio, gioia assicurata. Infine, vediamo molto ma molto bene Jajalo. Già vi vediamo correre per casa urlando “Jajalooooooooo Jajalooooooooo” con tutti i vostri cari che vi prendono per matti e chiamano la neuro.

In attacco, diverse le opzioni disponibili. Vogliamo darvi una certezza e due nomi rischiosi ma remunerativi. La certezza: Maurito Icardi, che dovrebbe finalmente sbloccarsi, non solo a letto con la Wanda, ma addirittura in campo. Le sorprese: assolutamente Jerry Mbakogu, uno dei calciatori più sottovalutati del campionato. E poi occhio alla zampata di Livaja. Seguita dal rosso facile.

I giocatori da evitare

Come al solito, però, il vero trucco per imporsi nel variegato mondo del Fantacalcio è quello di azzeccare i giocatori giusti da lasciare in panchina. E noi, quei giocatori, ve li diciamo adesso. Subito.

In porta, occhio a Gigi Buffon. I festeggiamenti per i 20 anni di carriera lo hanno distratto, l’imminente maternità di Ilariona D’Amico potrebbe averlo messo nervoso, i primi freddi potrebbero mettere a repentaglio la sua sciatica. Insomma, stasera lasciare fuori il Gigi Nazionale potrebbe essere un’ottima idea. Pure l’altro Gigi, Donnarumma, non è che lo vediamo benissimo. Il paperone storico potrebbe essere dietro l’angolo, per cui, amici, in tutta sincerità, vedete di evitare. Andate sul sicuro.

In difesa, fossimo in voi, staremmo alla larga da Manolas. Certo, in generale stare alla larga da Manolas è sempre una buona idea, perchè il rischio di beccarsi un cartone sul grugno è sempre abbastanza concreto, ma stavolta intendevamo in senso sportivo. Mattia Destro lo farà sicuramente ammattire, e il difensore greco non potrà fare altro che prendere il suo onesto 4,5. Altro nome da evitare è quello di Acerbi, che contro Lazovic, Pavoletti e Perotti vedrà la sua testa girare, girare, girare, girare.

Centrocampo: staremmo lontani da Ricky Saponara. La partita con la Fiorentina è tutt’altro che semplice, e il buon fantasista dell’Empoli potrebbe pacatamente e serenamente scapocciare in tutta maestosità. E, per carità di Dio, non vi permettete di mettere in campo Gazzi, che contro il centrocampo tutto muscoli dell’Atalanta potrebbe racimolare un buon numero di cartellini. Se lo mettete in campo, potrebbero essere Gazzi amari. Amarissimi.

In attacco, i giornali danno probabile ballottaggio Kalinic-Babacar, con il secondo favorito. Ecco, dovesse giocare Babacar, non lo schiereremmo nemmeno sotto le torture più putride. Altro simpatico individuo che è meglio evitare è Denis. Rigore alle stelle nemmeno quotato. Buona fortuna e buon weekend calcistico.