I campionati in cui i giovani giocano di più I campionati in cui i giovani giocano di più
Quello del tempo in campo concesso ai giovani è un tema sempre molto caldo e chiacchierato. Nel suo post di approfondimento settimanale, il CIES... I campionati in cui i giovani giocano di più

Quello del tempo in campo concesso ai giovani è un tema sempre molto caldo e chiacchierato.

Nel suo post di approfondimento settimanale, il CIES – Football Observatory ha voluto verificare proprio l’impiego degli under 21 nei principali campionati europei, andando a vedere quali siano i campionati in cui viene dato più spazio ai giovani.

Il CIES ha calcolato la percentuale di minuti giocati dai giocatori nati dal 1 gennaio 1997 in poi sul totale dei minuti giocati da inizio stagione.

E i risultati variano davvero molto da campionato a campionato.

Il campionato in cui i giovani giocano di più è la Bundesliga (14.7% del totale) seguito da Ligue 1 (14,4% del totale) e dalla Serie A, che riesce a piazzarsi sul podio con il 9,7% dei minuti giocati dagli under 21.

Meno spazio i ragazzi trovano in Liga (6,1%), Premier League (5,3%) e nel campionato portoghese, quello meno favorevole ai ragazzi, visto che da quelle parti i minuti concessi agli under 21 sono solo il 5 per cento del totale.

Tra i giovani più impiegati del campionato di Serie A spiccano Audero, Donnarumma e Lafont, tre portieri, ma anche altri come Chiesa, Barella, Milenkovic, Kouamè, Rogerio, Lirola e Mandragora.

Insomma, forse qualcosa sta cambiando anche in Serie A, e lo spazio per i giovani sta aumentando anche dalle nostre parti.