Embed from Getty Images Steve McManaman (2000) La finale del 2000 vede il Real Madrid di Vicente del Bosque imporsi con un netto 3-0...

Steve McManaman (2000)

La finale del 2000 vede il Real Madrid di Vicente del Bosque imporsi con un netto 3-0 sul Valencia di Hector Cuper, in una delle tante dolorose sconfitte in finale per il tecnico argentino visto anche sulla panchina dell’Inter.

I Blancos si impongono con le reti di Nando Morientes e del gemello Raul, ma tra le reti dei due cannonieri dei Merengues c’è il gol del 2-0, siglato da Steve McManaman. Famoso per le sue doti di velocista e di dribbling, il gol non era certo la sua specialità. Eppure nel 2000 riesce a mettere il suo marchio sulla finale nella notte dello Stade de France.

Sicuramente non è uno dei nomi più sorprendenti di questa lista, ma comunque non uno di quelli su cui avremmo investito dei soldi come primo marcatore in un’eventuale scommessa, diciamo così.

Questi gli highlights della finale di Champions League disputata a Parigi il 24 maggio 2000.

CONTINUA A LEGGERE

Previous page Next page