I 5 candidati per la panchina del Milan per il dopo Gattuso I 5 candidati per la panchina del Milan per il dopo Gattuso
Il vertice di ieri in società ha confermato la fiducia del Milan a Rino Gattuso, ma come ormai noto, si tratterà solamente di una... I 5 candidati per la panchina del Milan per il dopo Gattuso

Il vertice di ieri in società ha confermato la fiducia del Milan a Rino Gattuso, ma come ormai noto, si tratterà solamente di una fiducia a tempo.

L’attuale tecnico del Milan, infatti, sarà sulla panchina rossonera solo fino a fine campionato, con l’obiettivo di riportare la squadra in Champions League; poi, a meno di clamorosi ribaltoni, le strade si separeranno e Leonardo e Maldini cercheranno un nuovo allenatore.

Sono stati tanti i nomi accostati alla panchina del Milan, e sono ancora tanti quelli che potranno entrare nel radar dal prossimo mese, quando le trattative entreranno nel vivo.

La Gazzetta dello Sport oggi in edicola ha fatto 5 nomi, i 5 allenatori che potrebbero finire sulla panchina del Milan dopo Gattuso.

Il primo, quello più probabile secondo il quotidiano, è quello di Eusebio Di Francesco: l’ex allenatore della Roma sarebbe un profilo gradito alla dirigenza, in grado di lavorare con i giovani e con una filosofia di gioco ben precisa, con una squadra a caccia di un’identità da troppo tempo.

Gli altri nomi sono suggestivi, ma forse meno praticabili. Su tutti, ci sarebbero Maurizio Sarri (in caso di divorzio dal Chelsea) e Gian Piero Gasperini, che al momento è concentrato in tutto e per tutto nella doppia corsa Champions/Coppa Italia con l’Atalanta, ma potrebbe essere tentato dall’avventura in una grande, soprattutto per dimostrare il suo valore dopo il flop sull’altra sponda di Milano.

Gli ultimi due nomi sarebbero quello di Leonardo Jardim, allenatore del Monaco che l’anno prossimo potrebbe cercare una nuova avventura, e Marco Giampaolo, che in questi anni ha fatto molto bene con la Samp e potrebbe essere un candidato attendibile.