I 3 oriundi che potrebbero essere convocati dall’Italia I 3 oriundi che potrebbero essere convocati dall’Italia
Quella di domani sarà una giornata molto importante per la nazionale italiana, che, a partire dalle ore 17, conoscerà quello che sarà il suo... I 3 oriundi che potrebbero essere convocati dall’Italia

Quella di domani sarà una giornata molto importante per la nazionale italiana, che, a partire dalle ore 17, conoscerà quello che sarà il suo percorso nei playoff di qualificazione verso i prossimi Mondiali.

Gli Azzurri giocheranno da testa di serie una semifinale in casa (contro una tra Polonia, Turchia, Macedonia del Nord, Austria, Ucraina e Repubblica Ceca) e poi in caso di vittoria giocheranno un’altra partita secca, che metterà in palio un posto ai Mondiali, in una sede che sarà però sorteggiata.

In questi giorni, però, si è parlato tantissimo di una possibile novità all’interno della rosa dell’Italia, con la candidatura di Joao Pedro che è emersa: il calciatore del Cagliari, infatti, potrebbe presto avere i requisiti per giocare in Nazionale, e ha anche ammesso di essere onorato della prospettiva.

Proprio oggi, il presidente Gravina, a margine del Consiglio Federale, ha parlato della situazione dell’attaccante del Cagliari ma anche di quella di altri calciatori; sarebbero infatti 3 i giocatori per i quali si sta lavorando per sistemare la parte burocratica, quella necessaria per rendere effettiva la loro disponibilità a vestirsi di Azzurro.

Gravina, nello specifico, non ha fatto nomi, ma già da tempo è abbastanza noto che, oltre a Joao Pedro, gli altri due giocatori che potrebbero avere i requisiti per giocare con l’Italia sono due difensori, Luiz Felipe della Lazio e Roger Ibanez della Roma.

Come detto, la Federazione dovrebbe provvedere nei prossimi giorni a sistemare le questioni burocratiche, poi toccherà ovviamente a Mancini decidere se convocare o meno uno o più giocatori tra questi per i prossimi impegni della nostra Nazionale.