Di solito siamo abituati a pensare che un giocatore tenuto a lungo in panchina, una volta entrato in campo faccia del proprio meglio per...

Di solito siamo abituati a pensare che un giocatore tenuto a lungo in panchina, una volta entrato in campo faccia del proprio meglio per mettersi in evidenza e dimostrare all’allenatore che ha sbagliato a tenerlo fuori.

Può succedere anche che nelle prime azioni sia un po’ fuori dal gioco, avulso dalla manovra e debba passare qualche tempo perchè entri perfettamente nel clima partita.

Quello che non abbiamo quasi mai visto, quasi perchè ieri appunto è successo, è un giocatore che entra al 70′ di gioco e per ben 2 minuti e 20 secondi non fa letteralmente NULLA.

Non una palla toccata, non uno scatto, niente di niente. Il giocatore in questione è Yakubu Aiyegbeni, conosciuto semplicemente come Yakubu. Molti di voi se lo ricorderanno in quanto ha alle spalle molte stagioni in Premier League, in particolare con l’Everton dove ha giocato dal 2007 al 2011.

Nella sessione di mercato invernale è passato al Coventry, squadra che disputa il campionato di League 1, e ieri era impegnata contro lo Swindon Town, partita che è terminata con il risultato di 1-3.

Il filmato dei primi 2’20” di gioco di Yakubu, girato da un telefonino sugli spalti, è diventato quasi subito virale su twitter, data la particolarità dell’evento. Quasi surreale.

Guardate un po’:

In molti, non certo l’allenatore, ci hanno subito scherzato sopra, come chi ha voluto rappresentare l’heatmap della sua partita