La giostra del calciomercato si è fermata anche per quest’anno: il gong delle ore 23 del 31 agosto ha messo fine a una lunghissima...

La giostra del calciomercato si è fermata anche per quest’anno: il gong delle ore 23 del 31 agosto ha messo fine a una lunghissima ed estenuante sessione estiva, che era cominciata praticamente a maggio scorso.

Come sempre, l’ultima giornata di trattative ha regalato frenetiche contrattazioni e affari conclusi all’ultimo: e, soprattutto, ci ha regalato trasferimenti assurdi, che potreste esservi persi nell’oceano di informazioni e nel delirio dell’ultimo giorno di mercato.

Tra un prestito con obbligo di riscatto al prezzo del PIL di un’isola caraibica, e la resurrezione di una vecchia gloria che avevamo dato per ritirata 5 anni fa, come sempre non sono mancate le sorprese.

Ecco a voi, allora, quelli che sono stati i 10 trasferimenti più assurdi dell’ultimo giorno di mercato.

Renato Sanches – Bayern Monaco –> Swansea City

Dopo un’estate in cui è stato accostato praticamente alle big di mezza Europa, e dopo che il Bayern lo ha dichiarato cedibile e incedibile una dozzina di volte, alla fine Renato Sanches si è accasato – con un prestito onerosissimo – allo Swansea, in Premier League.

Aristoteles Romero – Mineros de Guayana –> Crotone

Il Crotone ha puntato invece su Aristoteles Romero: no, non è quello che ha salvato all’ultima giornata la Longobarda di Lino Banfi, purtroppo.

Davide Zappacosta – Torino –> Chelsea

Nel panico dell’ultimo giorno di mercato, il Chelsea, per non rischiare di far arrabbiare Antonio Conte, si è fiondato su Davide Zappacosta, senza badare a spese. 25 milioni più bonus, per arrivare quasi a 30 cocuzze, per la gioia di Urbanone Cairo.

Zappacosta che, poi, si è presentato così.

Ezequiel Schelotto – Sporting Lisbona –> Brighton & Hove Albion

Qualche mese fa lo Sporting Lisbona, acquistando Ezequiel Schelotto, lo aveva blindato con una clausola milionaria. Non è bastato per trattenerlo, visto che ieri il Brighton se l’è portato in Premier League.

Nenad Tomovic – Fiorentina –> Chievo

Dopo due giornate passate a far impazzire i tifosi della Fiorentina, con prestazioni quantomeno rivedibili, i viola hanno deciso di spedire Nenad Tomovic alla prima squadra capitata sotto mano: prestito al Chievo, e tanti saluti.

Roberto Inglese – Chievo –> Napoli

Il Napoli, forse per mettere a tacere tutti quelli che si lamentavano dell’immobilismo in entrata, ha deciso proprio sul finale di mercato, di comprare un giocatore totalmente a caso: gli azzurri si sono fiondati su Roberto Inglese, ma l’attaccante del Chievo arriverà l’anno prossimo, visto che, appunto, mica gli serviva qualcuno al Napoli.

Rey Manaj – Inter –> Granada

Dopo aver trascorso la scorsa stagione in prestito prima al Pescara e poi al Pisa, il nostro personalissimo idolo Rey Manaj è stato ceduto, sempre in prestito, al Granada, che siamo sicuri riporterà in Liga a suon di gol.

Salih Uçan – Fenerbahce –> Sion

Vi ricordate il centrocampista turco passato anche – ingloriosamente – da Roma? È appena stato ceduto in prestito al Sion, che, contestualmente, ha acquistato anche Kasami.

Arturo Lupoli – Sudtirol –> Fermana

Arturo Lupoli, l’ormai ex ragazzo prodigio che aveva stregato anche Arsene Wenger, si è accasato alla Fermana, in Serie C, dopo una stagione non proprio convincente al Sudtirol.

ARTURO LUPOLI È GIALLOBLU!La Fermana FC comunica di aver definito in data odierna l'ingaggio dell'esperto attaccante…

Gepostet von Fermana Football Club am Donnerstag, 31. August 2017

Ishak Belfodil – Standard Liegi –> Werder Brema

Altro grande protagonista del passato del calcio italiano che cambia casacca: il prode Belfodil in prestito dallo Standard Liegi al Werder Brema. Non chiedeteci perché.