I 10 secondi senza senso di Mimmo Criscito I 10 secondi senza senso di Mimmo Criscito
La Russian Premier League è entrata nel vivo, e le prossime giornate saranno decisive per assegnare il titolo. Lo Zenit San Pietroburgo di Roberto... I 10 secondi senza senso di Mimmo Criscito

La Russian Premier League è entrata nel vivo, e le prossime giornate saranno decisive per assegnare il titolo.

Lo Zenit San Pietroburgo di Roberto Mancini ha lentamente perso terreno, e, nonostante la squadra sia tra le più forti – e in Europa League sta facendo molto bene – si trova adesso al quarto posto, con il titolo che sembra allontarsi, visto che il Lokomotiv Mosca è quasi in fuga.

Oggi lo Zenit è stato fermato sullo 0-0 in una partita molto tesa contro l’Amkar Perm, terminata con la bellezza di 8 ammoniti e 3 espulsi.

E tra i 3 espulsi c’era anche il nostro Domenico Criscito, protagonista di una giocata ai limiti del surreale.

Il terzino italiano, capitano dello Zenit, nel finale di partita ha fatto un numero da applausi, con tunnel all’avversario; si è però allungato il pallone, e ha dato un pestone ad un avversario per cercare di recuperare il pallone.

Secondo giallo ed espulsione.

Animated GIF - Find & Share on GIPHY

Ma non è finita qui, perché Criscito poi ha dedicato un applauso ironico all’arbitro, ed è uscito infuriato dal campo, andando anche a muso duro contro il quarto uomo.

Qui, nel finale del video, potete ammirare meglio il tutto.

Ora, però, Criscito rischia una lunga squalifica, soprattutto per il gesto nell’abbandonare il campo.