Niente, ogni giorno, nella nostra ricerca quotidiana di notizie da proporvi per allietarvi la giornata, ci imbattiamo in qualcosa che ci fa strabuzzare gli...

Niente, ogni giorno, nella nostra ricerca quotidiana di notizie da proporvi per allietarvi la giornata, ci imbattiamo in qualcosa che ci fa strabuzzare gli occhi. E, come spesso accade, a farci strabuzzare gli occhi sono delle classifiche più o meno strampalate trovate in giro sui principali quotidiani, magazine e siti calcistici europei.

Ancora una volta sono i francesi a far discutere e a farci ingastrire un pochino. Si, perchè oggi, sul sito internet di France Football, ci siamo imbattuti in quella che, secondo loro, è la classifica dei dieci peggiori provocatori del calcio moderno.

Ovviamente, i cugini (vostri, nostri non di certo) che vivono dall’altra parte delle Alpi, hanno pensato bene di piazzare in classifica qualche italiano assolutamente a caso, per vivacizzare la classifica. Andiamo a vedere piano piano cosa hanno combinato.

Allora, al decimo posto della classifica ci hanno piazzato il nostro Marco Verratti, colpevole, secondo loro, di avere la lingua troppo lunga e di parlare molto (troppo) ad arbitri e avversari. L’altro italiano in classifica è Mario Balotelli, al settimo posto, accusato dai francesi di essere più bravo con le parole che con il pallone tra i piedi.

E poi, mentre in classifica avanzano Sergio Ramos, Suarez, Busquets e Pepe, al secondo posto France Football mette…Thiago Motta. Altro italiano, considerato utile alla causa della squadra ma mal sopportato dagli avversari.

Al primo posto? Tranquilli, le cose tornano al loro posto: non poteva mancare Diego Costa in cima alla graduatoria.

Questa la classifica completa dei 10 peggiori provocatori del calcio moderno secondo France Football.

1. Diego Costa
2. Thiago Motta
3. Pepe
4. Sergio Busquets
5. Luis Suarez
6. Sergio Ramos
7. Mario Balotelli
8. Gonzalo Jara
9. Joey Barton
10. Marco Verratti