I 10 migliori tridenti del 21esimo secolo I 10 migliori tridenti del 21esimo secolo
Con l’addio di Neymar al Barcellona, è finita anche l’era della MSN: uno dei tridenti più forti del calcio moderno, se non, a tutto... I 10 migliori tridenti del 21esimo secolo

Con l’addio di Neymar al Barcellona, è finita anche l’era della MSN: uno dei tridenti più forti del calcio moderno, se non, a tutto tondo, il migliore in assoluto, almeno secondo i numeri.

Da quando il calcio è cambiato, negli ultimi 15 anni abbiamo assistito sempre più alla formazione di tridenti d’attacco: abbandonato il 4-4-2 come granitica certezza, i 3 attaccanti sono diventati un’abitudine per un buon numero di squadre in giro per l’Europa.

In considerazione di tutto ciò, oggi il blog calcistico Squawka ha messo insieme i 10 tridenti più forti del ventunesimo secolo, vale a dire dal 2001 ad oggi.

Ecco quali sono i 10 tridenti scelti da Squawka.




10. Arjen Robben, Didier Drogba, Damien Duff – Chelsea (2004-06)

Il tridente del Chelsea di Mou, quello che ha lanciato i Blues nel grande calcio europeo. La velocità di Robben e Duff, con le loro invenzioni, e la potenza e i gol di Drogba.

9. Leo Messi, Samuel Eto’o, Ronaldinho – Barcellona (2004-07)

Come noterete, sono tanti le varianti blaugrana del tridente in questa classifica. Al nono posto, il tridente che ha onorato la maglia del Barcellona dal 2004 al 2007, formato da Leo Messi, Samuel Eto’o e Ronaldinho.

8. Kaka, Andriy Shevchenko, Hernan Crespo – Milan (2004-05)

Una sola stagione insieme per questo trio che, a dire il vero, giocava nel 4-3-1-2 di Carletto Ancelotti: nessun trofeo vinto, ma hanno comunque emozionato e illuminato la platea calcistica con uno spettacolo di assoluto livello.

7. Arjen Robben, Mario Mandzukic, Franck Ribery – Bayern Monaco (2012-14)

Due Bundesliga e una Champions League per il trio del Bayern, due ali con tanto estro come Ribery e Robben e un carrarmato come Mario Mandzukic a fare il centravanti (anche se oggi l’attaccante della Juventus ha trovato una nuova casa sulla fascia).

6. Shinji Kagawa, Mario Gotze, Robert Lewandowski – Borussia Dortmund (2010-12)

Il Borussia Dortmund di Jurgen Klopp ha segnato un’epoca del calcio europeo: merito anche di un attacco sempre molto brillante, di cui questo tridente (con Kagawa al posto di Reus) è stato un po’ il simbolo.

5. Leo Messi, Samuel Eto’o, Thierry Henry – Barcellona (2007-09)

Torniamo al Barcellona, con il tridente con un giovanissimo Leo Messi, un Thierry Henry arrivato da poco in Catalogna e il “solito” Samuel Eto’o. Con questo tridente, Pep Guardiola ha aperto la strada all’epopea del suo Barcellona.




4. Gareth Bale, Karim Benzema, Cristiano Ronaldo – Real Madrid (2013-)

Con l’addio di Neymar, questo rimane l’unico tridente di questa classifica ad essere ancora insieme. Cristiano Ronaldo, Karim Benzema e Gareth Bale: potenza, tecnica, fiuto del gol, velocità. Tre che, insieme, hanno vinto praticamente tutto e che di conseguenza entreranno nella leggenda.

3. Wayne Rooney, Carlos Tevez, Cristiano Ronaldo – Manchester United (2007-09)

Un Cristiano Ronaldo ancora giovane, e non pienamente leader, insieme ad altri due giocatorini (dal carattere non proprio facile) come Rooney e Tevez. Dal 2007 al 2009 con la maglia dello United hanno vinto due Premier League e la Champions League del 2008.

2. Leo Messi, Pedro, David Villa – Barcellona (2010-13)

Torniamo a Barcellona: Squawka mette al secondo posto il tridente con cui il Barcellona ha giocato dal 2010 al 2013, con Messi affiancato da Pedro e David Villa. Forse non quello con i nomi più altisonanti, ma di sicuro uno di quelli più efficaci e più bello da vedere.

1. Leo Messi, Luis Suárez, Neymar – Barcellona (2014-17)

Al primo posto, naturalmente, la MSN, dall’alto dei suoi 364 gol in 3 anni, dal 2014 al 2017. Un tridente che però, da oggi, sarà storia.

Related Posts

Champions League: cosa è successo nelle partite del 15 agosto

2017-08-15 21:49:50
delinquentidelpallone

18

Lo strepitoso video dello Shkëndija per salutare il Milan

2017-08-15 19:54:04
delinquentidelpallone

18

Tutti i numeri di maglia della Serie A 2017-18

2017-08-13 12:07:33
delinquentidelpallone

18

Il prossimo acquisto del PSG? Una squadra…

2017-08-12 08:59:55
delinquentidelpallone

18

Le 19 maglie più belle della stagione 2017/18

2017-08-12 08:08:04
delinquentidelpallone

18

Le convocazioni dell’Argentina di Sampaoli fanno discutere

2017-08-11 15:33:20
delinquentidelpallone

18

5 trailer della Premier League 2017/18 che mettono i brividi

2017-08-11 10:47:42
delinquentidelpallone

18

Modric salta Barcellona-Real…per un rosso del 2014

2017-08-10 08:09:02
delinquentidelpallone

18