Nel caos della stagione attuale del Milan, c’è qualcuno che potrebbe farne le spese, per aver alzato la voce e criticato la società. Chi...

Nel caos della stagione attuale del Milan, c’è qualcuno che potrebbe farne le spese, per aver alzato la voce e criticato la società. Chi è stato l’uomo forte dello spogliatoio che ha preso in mano la situazione e ha sparato a zero contro il Milan? 

A sorpresa, molto a sorpresa, è stato Keisuke Honda, l’ultimo da cui ce lo saremmo aspettato, visto che qualche volta sembrava essere talmente avulso dalla situazione rossonera da non fregarsene una beneamata mazza. Anzi, a volte ci siamo chiesti se sapesse davvero di essere al Milan.

Ma, insomma, cosa diamine aveva detto il giapponese per far arrabbiare i pezzi grossi del Milan? Questo, semplicemente:

Non ha senso dare la colpa ai giocatori. Negli ultimi anni il Milan ha mandato in campo tanti uomini, come mai non rendono? Per cambiare questo club occorre cambiare totalmente i criteri di valutazione da parte di tutti: dirigenza, tecnico, tifosi e media.

Parole pesanti contro la dirigenza, quindi, che sembra il vero obiettivo di questo attacco del giapponese. E la dirigenza non resterà a guardare, visto che sembra che per Honda, ormai ai margini del progetto tecnico di Sinisa Mihajlovic, arriverà una multa piuttosto salata. Da lui, probabilmente, non ce lo saremmo aspettati, visto il personaggio. Un po’ una delinquentata a sorpresa, insomma.