Guida delinquenziale alla Coppa d’Africa 2017 Guida delinquenziale alla Coppa d’Africa 2017
Sabato 14 gennaio, con la gara inaugurale tra i padroni di casa del Gabon e la Guinea-Bissau, prenderà il via la Coppa d’Africa edizione... Guida delinquenziale alla Coppa d’Africa 2017

Sabato 14 gennaio, con la gara inaugurale tra i padroni di casa del Gabon e la Guinea-Bissau, prenderà il via la Coppa d’Africa edizione 2017. Una formula abbastanza semplice, che prevede quattro raggruppamenti, con le prime due di ogni girone che si qualificheranno ai quarti di finale, e poi la fase ad eliminazione diretta.

Sarà un’edizione abbastanza particolare, mancheranno anche alcune squadre storiche del continente, e le sorprese potrebbero essere all’ordine del giorno. A dire la verità, la Coppa d’Africa di sorprese ne ha sempre riservate parecchie, e forse dovremmo esserci abituati.

Andiamo allora a scoprire i quattro gironi, le favorite, i calciatori da tenere d’occhio e i nostri preferiti, quelli a cui vogliamo bene. Ecco a voi, girone per girone, la Guida Delinquenziale alla Coppa d’Africa 2017.

GRUPPO AGRUPPO BGRUPPO CGRUPPO D

Gruppo A

CALENDARIO

14 gennaio

Ore 17.00: Gabon-Guinea – Ore 20.00: Burkina Faso-Cameroon

18 gennaio

Ore 17.00: Gabon-Burkina Faso – Ore 20.00: Cameroon-Guinea

22 gennaio

Ore 20.00: Gabon-Cameroon – Ore 20.00: Guinea-Burkina Faso

LE SQUADRE

 

Gabon

Ospitano questa trentunesima edizione della coppa d’Africa, già sarebbe un motivo valido per aspettarsi buone cose da questa nazionale. In attacco saranno guidati da Aubameyang, ad oggi il bomber con miglior rapporto partite giocate/gol nei 5 maggiori campionati europei. L’altro giocatore più rappresentativo è a centrocampo, stiamo parlando di Lemina.

 

Guinea-Bissau

Squadra che si qualifica per la prima volta nella storia alla coppa d’Africa. Non ci sarà però l’allenatore che li ha condotti al primo posto del girone di qualificazione, Paulo Torres, in quanto è stato squalificato 4 giornate per aver insultato un arbitro. Il suo sostituto, Baciro Candè potrà contare, tra gli altri, su Idrissa Camarà, attaccante classe ’92 dell’Avellino, nonché unico calciatore proveniente dalla serie B italiana.




 

Burkina-Faso

Ripetere l’impresa del 2013, quando raggiunsero da outsider la finale, poi persa, contro la Nigeria, sarà impresa titanica ma siamo sicuri che questa squadra darà battaglia anche in Gabon.
Il tecnico Paulo Duarte potrà contare sull’estro della stella nascente Bertrand Traorè, ventiduenne del Chelsea attualmente in prestito all’Ajax. Occhio che, almeno il girone, potrebbero sfangarlo.

 

Camerun

Sulla carta, che sappiamo bene in questa manifestazione contare pochissimo, dovrebbero essere i favoriti per la vittoria del girone ma attenzione alle assenze illustri, tra chi è infortunato e chi non ha risposto alla convocazione. In ogni caso i leoni del Camerun, orfani ormai da un paio d’ anni a questa parte di Eto’o, potranno contare su un gruppo solido proveniente quasi interamente dai principali campionati europei.

GRUPPO AGRUPPO BGRUPPO CGRUPPO D

Related Posts

La top 11 della fase a gironi di Euro 2016 secondo Opta

2016-06-23 11:16:51
delinquentidelpallone

1

Il Kosovo è entrato nella UEFA: chi ci giocherebbe?

2016-05-04 15:24:58
delinquentidelpallone

1

La grandezza del pistolero Suarez

2016-08-21 09:29:47
pagolo

1

I 10 allenatori che vorremmo sulla panchina della Nazionale

2016-03-16 12:10:57
delinquentidelpallone

1

I 10 calciatori che i cinesi hanno pagato di più

2017-01-19 16:23:17
delinquentidelpallone

1

Granit Xhaka, 24 minuti in Premier per un record delinquenziale

2016-08-15 09:46:29
delinquentidelpallone

1

Il derby è sempre il derby

2014-11-23 13:34:42
delinquentidelpallone

1

La griglia di partenza della Serie A 2015-16

2015-08-20 11:52:42
delinquentidelpallone

1

Una Supercoppa tragicomica: ridateci il calcio

2015-08-09 08:50:11
delinquentidelpallone

1

Next page