Con la vittoria sul Monaco per 2-1, che ha bissato il 2-0 dell’andata, la Juventus è approdata in finale di Champions League, due anni...

Con la vittoria sul Monaco per 2-1, che ha bissato il 2-0 dell’andata, la Juventus è approdata in finale di Champions League, due anni dopo quella raggiunta a Berlino.

Decisive le reti di Mandzukic e Dani Alves, mentre Gonzalo Higuain, protagonista della gara della settimana scorsa, è rimasto a secco.

L’attaccante argentino della Juventus, però, è stato protagonista di un altro degli episodi discussi del match: Kamil Glik, infatti, lo ha colpito con una tacchettata sul ginocchio, apparsa immediatamente abbastanza volontaria.

Higuain, dopo il gesto del difensore polacco del Monaco, ha perso la testa per un po’, e sembrava anche intenzionato a farsi giustizia.

Questo l’episodio di stasera.

via GIPHY

Episodio che, a quanto pare però, ha anche un precedente, che Kamil Glik non avrebbe digerito. Il match era quello tra Torino e Napoli del 17 marzo 2014.

E Gonzalo Higuain andò in rete dopo un contatto molto discusso proprio con Glik. L’allora capitano del Torino protestò parecchio, ritenendo di essere stato sbilanciato in maniera fallosa dall’argentino.

Un episodio che a Kamil Glik non è andato giù e che, probabilmente, era rimasto impresso nella mente del polacco, che, anche per via del suo passato granata, stasera ha forse pensato di chiudere i conti.

Tanta tensione ma poi tutto si è risolto senza altri problemi.