Gli spareggi di Europa League saranno piuttosto impegnativi Gli spareggi di Europa League saranno piuttosto impegnativi
La prima delle due serate di Champions League ha emesso i suoi verdetti, e soprattutto nel girone B si è districata la matassa: Atletico... Gli spareggi di Europa League saranno piuttosto impegnativi

La prima delle due serate di Champions League ha emesso i suoi verdetti, e soprattutto nel girone B si è districata la matassa: Atletico Madrid qualificato agli ottavi, Porto retrocesso in Europa League e Milan quarto ed eliminato dall’Europa.

Come sempre, uno degli elementi da considerare nell’economia delle coppe europee è lo scambio di squadre tra le varie competizioni, con le terze della Champions che andranno a giocare uno spareggio con le seconde dei gironi di Europa League.

Queste sono le cinque squadre che sono già sicure di “retrocedere” in Europa League.

Lipsia
Borussia Dortmund
Sheriff Tiraspol
Zenit San Pietroburgo

Porto

Ma domani si aggiungeranno a queste una tra Barcellona e Benfica, una tra Atalanta e Villarreal, e una tra le quattro possibili squadre del girone più aperto di tutti (Lille, Wolfsburg, Salisburgo e Siviglia).

Tra le seconde di Europa League, due sono quelle già sicure di partecipare agli spareggi:

Betis
Rangers

Ma, tra quelle che potrebbero arrivare dagli altri gironi, e che si decideranno giovedì potrebbero esserci tantissime squadre di livello: una tra Napoli e Leicester, una tra PSV e Real Sociedad, una tra Galatasaray e Lazio, una tra Dinamo Zagabria e Genk (solo per citare quelle più importanti).

Il regolamento prevede che le squadre classificate al secondo posto dei gironi di Europa League siano teste di serie, quelle retrocesse dalla Champions no, quindi dovranno necessariamente incrociarsi in questo spareggio squadre provenienti dalle due diverse competizioni.

Per un turno che si preannuncia davvero spettacolare e ricco di sfide affascinanti.