C’è un club, molto ristretto, di calciatori entrati decisamente nel mito del calcio. Sono quei calciatori che sono riusciti nell’impresa di portarsi a casa...

C’è un club, molto ristretto, di calciatori entrati decisamente nel mito del calcio.

Sono quei calciatori che sono riusciti nell’impresa di portarsi a casa i trofei più prestigiosi tra tutti, a livello individuale e a livello di squadra: la Coppa dei Campioni (o Champions League per quelli che hanno giocato in epoca più recente), la Coppa del Mondo e, soprattutto, il Pallone d’Oro.

Sono solamente otto i giocatori che sono riusciti a fare questa tripletta, e pochi in epoca recentissima: a entrambi i dominatori dell’ultimo decennio, Leo Messi e Cristiano Ronaldo, manca infatti il sigillo dei Mondiali.

Ecco allora chi sono gli 8 che sono riusciti a vincere Coppa dei Campioni, Mondiali e Pallone d’Oro, e quando ci sono riusciti.

Gerd Muller

Il centravanti tedesco più forte di sempre ha anche un altro record: è l’unico calciatore che sia riuscito a vincere la classifica marcatori di un Mondiale e di un Europeo.

Muller ha vinto tre Coppe dei Campioni, consecutive (1974, 1975, 1976), e poi il Mondiale nel 1974. Il Pallone d’Oro, invece, se l’era portato a casa nel 1970.

Embed from Getty Images

Ronaldinho

Il fenomeno brasiliano ha completato la sua tripletta nel 2006. Ha cominciato con la vittoria dei Mondiali di Corea e Giappone nel 2002, ha vinto il Pallone d’Oro nel 2005, e poi ha completato il tris con la Champions League vinta, con la maglia del Barcellona, nel 2006.

Rivaldo

Altro brasiliano, altra tripletta: Rivaldo vince il Pallone d’Oro nel 1999, con la maglia del Barcellona. Poi è anche lui nella rosa del Brasile campione del Mondo nel 2002, e vince successivamente la Champions League con la maglia del Milan nel 2003, alla sua prima stagione con la maglia rossonera.

Embed from Getty Images

Bobby Charlton

Torniamo indietro nel tempo per ripercorrere la carriera di uno dei più grandi calciatori inglesi di tutti i tempi: Sir Bobby Charlton.

La leggenda del Manchester United ha vinto la Coppa dei Campioni con i Red Devils nel 1968, l’unico Mondiale della storia dell’Inghilterra nel 1966, e il Pallone d’Oro in quello stesso anno.

Zinedine Zidane

L’attuale allenatore del Real Madrid, oltre a fare incetta di trofei sulla panchina, ha vinto qualcosa anche da calciatore.

Zizou ha completato la sua tripletta con il Mondiale e il Pallone d’Oro del 1998, e con la Champions League del 2002, decisa, tra l’altro, da un suo magnifico gol.

Embed from Getty Images

Kakà

Kakà ha annunciato pochi giorni fa il suo addio al calcio, ed è stato l’ultimo a vincere un Pallone d’Oro senza chiamarsi Messi o Ronaldo. Anche lui, come Ronaldinho e Rivaldo, ha vinto i Mondiali del 2002, e poi nel 2007 ha vinto Champions League e Pallone d’Oro con la maglia del Milan.

Paolo Rossi

In questa lista c’è anche un italiano, Pablito Rossi. L’attaccante vinse, da grande protagonista, i Mondiali del 1982 con la nazionale di Bearzot, e proprio grazie all’exploit in quella manifestazione si portò a casa il Pallone d’Oro.

Il tris arrivò nel 1985, con la Coppa dei Campioni vinta con la Juventus nella purtroppo funesta notte dell’Heysel.

Franz Beckenbauer

Infine, c’è il Kaiser, Franz Beckenbauer: campione del Mondo con la Germania nel 1974, anche lui, come Gerd Muller, tre volte campione d’Europa come il Bayern, e poi, nel 1972 e nel 1976, vincitore del Pallone d’Oro.

Un fenomeno carismatico come pochi.