Gli 11 giocatori che hanno giocato sia per Guardiola che per Mourinho Gli 11 giocatori che hanno giocato sia per Guardiola che per Mourinho
Ormai dovrebbe solo essere questione di ore perchè il trasferimento di Alexis Sanchez, dall’Arsenal allo United, venga ufficializzato. Sono già stati resi noti molti... Gli 11 giocatori che hanno giocato sia per Guardiola che per Mourinho

Ormai dovrebbe solo essere questione di ore perchè il trasferimento di Alexis Sanchez, dall’Arsenal allo United, venga ufficializzato. Sono già stati resi noti molti dettagli circa l’ingaggio faraonico che percepirà il cileno alla corte di Josè Mourinho, ed ora si aspetta unicamente la firma del contratto.

Sono state tante e varie le reazioni del mondo del calcio legate a questo trasferimento, ad esempio l’ex difensore dell’Arsenal Martin Keown ha definito Sanchez come “il più grande mercenario della storia del calcio”.

C’è invece chi gli ha augurato il meglio, come Pep Guardiola, che già lo aveva allenato a Barcellona e che aveva provato ad inserirsi con il suo City nella trattativa per l’acquisizione del giocatore, che invece alla fine ha optato per i Red Devils.

In ogni caso se tutto dovesse andare come sembra Alexis Sanchez, come segnalato dal portale SportBible, farà parte della schiera di quei giocatori che in carriera sono stati allenati sia da Pep Guardiola, sia da Josè Mourinho.




In tutto, per il momento, sono undici giocatori che ora vi andiamo ad elencare.

Xabi Alonso: l’allenatore portoghese lo ha allenato per 3 stagioni al Real Madrid, mentre il catalano lo ha avuto tra le proprie fila in Germania per 2 anni, con il Bayern di Monaco.

Cesc Fabregas: entrambi gli allenatori lo hanno allenato per una stagione ciascuno. Mou al Chelsea, con il quale ha vinto una Premier, e Pep al Barcellona.

Embed from Getty Images

Bastian Schweinsteiger: la stagione del calciatore tedesco sotto la guida di Mourinho, allo United, è stata semi disastrosa mentre le 3 stagioni in cui è stato allenato da Guardiola al Bayern sono state positive.

Zlatan Ibrahimovic: sappiamo del rapporto turbolento di Zlatan con Pep nel suo periodo di Barcellona e conosciamo altrettanto bene l’apprezzamento sconfinato dell’allenatore portoghese nei confronti della stella svedese, allenata prima all’Inter e ora allo United.

Arjen Robben: lo Special One lo ha avuto per due anni al Chelsea mentre Guardiola lo ha allenato in Germania. Con entrambi gli allenatori ha avuto un rendimento positivo.

Embed from Getty Images

Kevin De Bruyne: il fuoriclasse belga con Mourinho al Chelsea è sceso in campo solo 9 volte, mentre attualmente sotto l’egida di Guardiola al City è uno dei migliori giocatori, se non il migliore, dell’intera Premier League.

Samuel Eto’o: il camerunense ha avuto un ottimo rapporto con Mourinho, al Chelsea e soprattutto all’Inter, mentre il feeling con Guardiola, nell’anno catalano, è stentato a decollare.




Eidur Gudjohnsen: giocatore molto importante per Mourinho nella sua prima avventura londinese, con Guardiola a Barcellona ha avuto un impatto sicuramente inferiore.

Pedro: giocatore molto importante nei trionfi di Guardiola in terra Catalana è stato anche allenato per una stagione da Mourinho al Chelsea, in cui ha ricoperto un ruolo marginale.

Embed from Getty Images

Maxwell: Mourinho lo ha avuto per una stagione all’Inter mentre Guardiola lo ha allenato a Barcellona.

Claudio Pizarro: è stato il primo acquisto di Mourinho in terra londinese ma non ha prodotto ciò che da lui ci si aspettava. È approdato al Bayern di Monaco allenato da Guardiola quando ormai la sua carriera era prossima al capolinea.

Vedremo dunque se nelle prossime ore ci sarà questo trasferimento tanto atteso e soprattutto come sarà l’avventura del Niño Maravilla sotto la guida di Josè Mourinho.