Gli 11 calciatori scaricati dalle loro squadre quest’anno Gli 11 calciatori scaricati dalle loro squadre quest’anno
Qualche giorno fa Beppe Marotta ha annunciato, senza farsi troppi problemi, che Mauro Icardi e Radja Nainggolan non faranno parte del progetto dell’Inter di... Gli 11 calciatori scaricati dalle loro squadre quest’anno

Qualche giorno fa Beppe Marotta ha annunciato, senza farsi troppi problemi, che Mauro Icardi e Radja Nainggolan non faranno parte del progetto dell’Inter di Antonio Conte, di fatto scaricandoli e lasciando intendere che andranno via da Milano anche senza offerte faraoniche, per il bene del gruppo.

Ma la situazione in casa nerazzurra non è un caso isolato; in giro per l’Europa, infatti, sono molti i calciatori che non rientrano più nei progetti dei vari allenatori, e che sono finiti ai margini delle rose o sul mercato, dopo essere stati acquistati a peso d’oro o dopo aver scritto pagine importanti della storia dei rispettivi club.

Ecco quindi 11 giocatori che sono stati scaricati dalle loro squadre in questa estate, e che potrebbero essere un’opportunità per tante altre squadre.

Keylor Navas (Real Madrid): il portiere dei tre trionfi in Champions, da quando è arrivato Courtois, si è dovuto accontentare di un ruolo da comprimario. E, quest’estate, sembra pronto ad andare via da Madrid definitivamente.

Marcos Rojo (Manchester United): il Manchester United, dopo il fallimento di quest’anno, non si è qualificato per la prossima Champions League, e quindi cercherà di fare un po’ di cambiamenti nella sua rosa. Primo nome che potrebbe essere epurato, in difesa, quello di Marcos Rojo.

Jerome Boateng (Bayern Monaco): del declino di Boateng vi avevamo parlato già qualche tempo fa. Adesso il Bayern Monaco, che pure ha perso Hummels, tornato a Dortmund, deve decidere cosa fare di quello che qualche anno fa era uno dei migliori difensori del mondo, ma oggi sembra essersi misteriosamente perso per strada.

Danilo (Manchester City): già nella scorsa stagione Danilo aveva trovato pochissimo spazio al City. E, quando finisci fuori dalle rotazioni di Guardiola, non importa quanto tu sia stato pagato, per te ritrovare spazio in campo sarà sempre più difficile.

Radja Nainggolan (Inter): il Ninja, dopo una sola stagione a Milano, potrebbe già avere finito la sua avventura nerazzurra. Nonostante dal punto di vista tecnico potrebbe essere adatto al gioco di Conte, il nuovo tecnico dell’Inter non ne gradisce i comportamenti a volte fuori dagli schemi.

Sami Khedira (Juventus): con l’arrivo di Rabiot e Ramsey, Sami Khedira rischia di finire fuori dalle idee di Sarri, che a centrocampo avrà molta abbondanza. Per età e per storia di infortuni, il tedesco è uno dei candidati alla partenza tra gli juventini (ma non è l’unico, visto che ce ne sono anche altri, come vi avevamo raccontato qui)

Alexis Sanchez (Manchester United): Alexis Sanchez ha giocato una buona Copa America, dimostrando come con la maglia del Cile addosso spesso riesca a rendere di più che con il club. Ma i Red Devils sono decisamente delusi da lui, e stanno cercando in tutti i modi di sbarazzarsene. Forse, questa potrebbe essere l’estate buona.

Philippe Coutinho (Barcellona): il Barcellona vuole riprendersi Neymar – e visto quello che è successo ieri, potrebbe anche riuscirci – e per farlo è pronto a sacrificare Coutinho, che nel suo anno e mezzo in blaugrana non ha certo incantato.

James Rodriguez (Real Madrid): sono tanti i calciatori in uscita dal Real, e James Rodriguez è uno di questi. Lascerà sicuramente Madrid, ora bisogna solo vedere se il Napoli riuscirà a convincere Florentino Perez e a portarlo in Italia nelle prossime settimane o se alla fine la spunterà l’Atletico.

Gareth Bale (Real Madrid): quella tra Gareth Bale e il Real Madrid è una vera e propria guerra, come dimostrato anche dall’ultimatum di qualche giorno fa dei Blancos. Il problema è che il gallese non ha fretta di andare via, e quindi la storia potrebbe anche prolungarsi per più di qualche mese.

Mauro Icardi (Inter): altro caso noto, l’ex capitano interista è stato ormai mollato da squadra e allenatore, e sembra sempre più probabile una sua cessione, con la Juventus che adesso pare in pole position.

Related Posts

La classifica dei 10 migliori centrali difensivi della Serie A

2019-07-18 20:22:45
delinquentidelpallone

18

Le 5 maglie più belle dei Mondiali di Francia ’98

2019-07-18 11:02:03
delinquentidelpallone

18

Le maglie 2019/20 del Tottenham

2019-07-18 09:46:07
delinquentidelpallone

18

I 7 migliori acquisti della Serie B (finora)

2019-07-17 15:43:36
delinquentidelpallone

18

Perché Callejon gioca sempre con la maglia a maniche lunghe?

2019-07-17 10:07:54
delinquentidelpallone

18

Il Menemenspor ha comprato il Jallow sbagliato

2019-07-17 07:36:32
delinquentidelpallone

18

I 10 calciatori più veloci del mondo nel 2019

2019-07-15 09:48:22
delinquentidelpallone

18