Sua Maestà Roy Keane è un personaggio assolutamente particolare. Uno di quelli che nascono solo una volta nella vita, un combattente nato e un...

Sua Maestà Roy Keane è un personaggio assolutamente particolare. Uno di quelli che nascono solo una volta nella vita, un combattente nato e un vero e proprio guerriero del centrocampo. Problemi non se ne è mai fatti, soprattutto quando c’era da alzarsi le maniche della camicia e combattere.

E noi oggi vogliamo raccontarvi Roy Keane in 10 semplicissime GIF. 10 immagini in movimento che, garantiamo, vi faranno venire letteralmente la pelle d’oca. Buon divertimento.

1

Entrare in tackle scivolato su Roy Keane non è un gesto che rimane senza conseguenze. Anzi, il principio della fisica secondo cui “a ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria” viene qui spiegato da Roy in maniera abbastanza esemplare.

2

Un’immagine passata alla storia, anche se non esattamente la storia da raccontare ai vostri nipotini per insegnargli le buone maniere: il momento della vendetta su Haaland, colui che aveva accusato Sua Maestà Roy Keane di aver simulato (invece Roy si era distrutto un ginocchio).

3

Tirare indietro la gamba non è mai stata un’opzione contemplata tra le possibilità a disposizione di Roy Keane. Ecco, forse neanche abbassarla.

4

Cosa succede quando l’arbitro cerca di richiamare Roy Keane (qui nelle vesti di assistente allenatore dell’Irlanda)? Niente.

5

Da tramandare ai posteri il giorno in cui Roy Keane fece amicizia con Patrick Vieira. Ah, poi arrivò anche Jaap Stam, per calmare i bollenti spiriti.

6

Occhio, però, che il Maestro ci porta anche a scuola quando si tratta di recuperare palla in maniera netta, limpida e pulita. Oplà.

7

E quando parte l’embolo, non c’è niente che lo possa fermare….

8

Da buon capitano, Roy Keane protegge l’arbitro dalle cattive intenzioni dei suoi compagni di squadra. Poi, però, ci pensa lui a continuare l’opera…

9

Chi? Io? Cosa? E che ho fatto? Davvero? Io?

10




E per finire in bellezza…5 SECONDI DI RUMBAAAAAAAAA

Puoi leggere anche:

Roy Keane: la storia

Kiss Kiss Bang Bang: la vendetta di Roy Keane