Il gesto (poco carino) di Neymar al termine di Celtic-PSG Il gesto (poco carino) di Neymar al termine di Celtic-PSG
Ieri sera è cominciata finalmente la Champions League, il torneo continentale più prestigioso e quest’anno più atteso che mai. C’era davvero tanta curiosità riguardo... Il gesto (poco carino) di Neymar al termine di Celtic-PSG

Ieri sera è cominciata finalmente la Champions League, il torneo continentale più prestigioso e quest’anno più atteso che mai.

C’era davvero tanta curiosità riguardo l’esordio del PSG, e dei suoi  tre fenomeni del nuovo tridente: vittoria per 5-0 in casa del Celtic, con doppietta di Cavani e poi i gol di Mbappé e Neymar.

A chiudere il conto delle reti per i parigini l’autorete di Lustig.

Ma, a far discutere, è stato un comportamento di Neymar ritenuto poco sportivo da giocatori e tifosi del Celtic, e che è finito immediatamente nell’occhio del ciclone.




Durante il match, il brasiliano si era beccato più di una volta con il giovane diciottenne del Celtic Anthony Ralston, al debutto in Champions League con il difficile compito di agire proprio sulla fascia di Neymar.

Nel corso del match, c’è stato un primo alterco, con Ralston che aveva ironicamente sorriso verso Neymar.

E, a fine partita, Neymar si è preso la sua “rivincita”: Ralston voleva stringergli la mano per salutarlo, ma il brasiliano ha evitato accuratamente il contatto, andando ad abbracciare Verratti, e poi ha detto qualcosa al giocatore del Celtic, continuando a ridere e terminando la conversazione – immaginiamo non proprio pacifica – con un occhiolino.

Chissà cosa si saranno detti, i due: di sicuro, a fine partita, dopo una vittoria del genere, Neymar avrebbe sicuramente potuto mettere da parte ogni incomprensione e stringere la mano al giovane avversario.