Gattuso ha avuto parecchio da ridire su Milan-Parma Gattuso ha avuto parecchio da ridire su Milan-Parma
Con SPAL-Empoli cominciata da qualche minuto, ha preso ufficialmente il via la quattordicesima giornata di Serie A, un turno molto interessante che vede partite... Gattuso ha avuto parecchio da ridire su Milan-Parma

Con SPAL-Empoli cominciata da qualche minuto, ha preso ufficialmente il via la quattordicesima giornata di Serie A, un turno molto interessante che vede partite del calibro di Fiorentina-Juve, Roma-Inter e Atalanta-Napoli che potrebbero decidere parte del destino della lotta scudetto.

Domani, invece, scenderanno in campo Milan e Parma a San Siro per il lunch match della domenica, quello che è diventato ormai appuntamento fisso alle ore 12.30.

E, proprio a questo proposito, ieri Rino Gattuso ha avuto qualcosa da ridire sul calendario, e sull’orario scelto per questa partita.

Queste le sue parole rilasciate ieri ai microfoni di Milan TV.

È assurdo giocare alle 18.55 il giovedì e poi fare l’anticipo della domenica. Non voglio fare polemica, ma è una decisione che non capisco. Comunque ci sarà da battagliare, non voglio scuse perché il Parma è forte e quando ribalta l’azione ha dei missili in attacco. Se giochiamo come contro il Dudelange non basterà, servono più energie e la loro classifica parla chiaro”.

Una recriminazione abbastanza evidente, che forse è arrivata anche per la situazione di emergenza – soprattutto in difesa – che i rossoneri stanno vivendo in questa settimana.

Interpellato oggi in conferenza stampa, Gattuso ha poi precisato:Non sono contrario ai lunch match, ma ho contestato il fatto di giocare alle 12.30 dopo l’Europa League“.

Di sicuro, appunto, qualche ora di riposo in più avrebbe fatto molto comodo a Gattuso e al suo Milan…