Iniziamo oggi una nuova rubrica, un viaggio alla scoperta dell’anima del tifo e della passione del calcio. Vi guideremo in un viaggio nelle curve...

Iniziamo oggi una nuova rubrica, un viaggio alla scoperta dell’anima del tifo e della passione del calcio. Vi guideremo in un viaggio nelle curve e negli stadi di tutto il mondo: scopriremo le tifoserie più passionali del panorama calcistico attraverso i video più emozionanti e le foto più belle raccolte negli stadi di tutto il globo. Perchè il calcio è del popolo. Perchè nel calcio, nonostante l’avvento di tv e sceicchi multimiliardari, c’è ancora spazio (purtroppo sempre meno e sempre più da conquistare) per la passione dei tifosi.

Il nostro viaggio non può che partire dall’Argentina, uno dei posti in cui il tifo è così tanto caldo da sfociare nella follia. Ed è proprio questo che ci piace. Partiamo da Buenos Aires, dal quartiere Boedo. Qui ha la sua casa il San Lorenzo de Almagro, la squadra tifata anche da Papa Francesco, nonchè una delle squadre più amate di tutta l’Argentina.

L’hinchada (la curva) del San Lorenzo va sotto il nome di Gloriosa Butteler, con i tifosi che affollano sempre in numero abnorme le gradinate del Nuevo Gasometro, rischiando di farlo traboccare. L’impressione, da fuori, è quella di un catino che ribolle di passione: non osiamo immaginare dall’interno cosa possa significare trovarsi in mezzo ai tamburi, ai cori e alle trombette dei supporter del San Lorenzo.

I tifosi rossoblu sono famosi per la loro passionalità e per i loro cori, considerati all’unanimità tra i più originali e irriverenti del panorama calcistico mondiale. Uno dei più belli e significativi è quel  “Dicen que estamos todos de la cabeza” che riassume tutta la lucida follia dei tifosi della Gloriosa. Una passione unica, riconosciuta in tutto il mondo. Prima che, dopo qualche morto di troppo, fossero vietate del tutto le trasferte, era una delle tifoserie che partecipava più numerosa alle trasferte. Una volta, nel 1995, andarono in 30.000 a Rosario…

Le rivalità più aspre sono quelle con l’Huracan (gli odiati Quemeros) e quella con il Boca Juniors, naturalmente. Adesso godetevi tutto lo spettacolo dei tifosi del San Lorenzo con uno spettacolare video dell’ingresso in curva e con una fotogallery da paura.