Fonseca non ha preso benissimo la sconfitta contro il Milan Fonseca non ha preso benissimo la sconfitta contro il Milan
Nella prima partita della domenica di Serie A, in un caldissimo San Siro per via della cappa di afa che avvolgeva Milano oggi, il... Fonseca non ha preso benissimo la sconfitta contro il Milan

Nella prima partita della domenica di Serie A, in un caldissimo San Siro per via della cappa di afa che avvolgeva Milano oggi, il Milan ha superato 2-0 la Roma, con i gol di Rebic e Calhanoglu.

Una partita che, molto probabilmente, mette fine ai sogni di Champions League dei giallorossi, che adesso dovranno tentare una rimonta quasi impossibile ai danni dell’Atalanta.

Al termine della partita, ai microfoni di DAZN, Paulo Fonseca ha commentato così la partita dei suoi ragazzi, non nascondendo la delusione e l’arrabbiatura, soprattutto per l’errore della sua difesa in occasione del gol del vantaggio del Milan.

Queste le parole dell’allenatore della Roma, che non è stato assai tenero con i suoi uomini:

“Abbiamo regalato la partita con una situazione sbagliata, come avevamo già fatto con la Sampdoria, e poi è stato tutto più difficile per noi”.

Continua Fonseca nella sua analisi del match:

Anche nel secondo tempo il Milan non ha creato grandi occasioni, noi abbiamo controllato quasi sempre la partita. Noi siamo stati più bassi e non siamo riusciti a giocare, per via della pressione del Milan. La condizione fisica ha influenzato molto la partita, e non dobbiamo dimenticare che il Milan ha giocato una partita in più rispetto a noi. Abbiamo perso due-tre volte la palla in fase di costruzione senza reagire, non possiamo permetterci di regalare il primo gol come abbiamo fatto”.

E, infine, una preoccupazione per le prossime partite della sua squadra:

“Mi preoccupa la questione fisica, non c’è tempo per recuperare”.