Foggia-Livorno è stata una partita totalmente folle Foggia-Livorno è stata una partita totalmente folle
In questo lunedì di Pasquetta, mentre i più arditi di voi si cimentavano in eroiche grigliate e mangiate da competizione, si è giocato un... Foggia-Livorno è stata una partita totalmente folle

In questo lunedì di Pasquetta, mentre i più arditi di voi si cimentavano in eroiche grigliate e mangiate da competizione, si è giocato un po’ di calcio in giro per il mondo, e anche in Italia, con la nostra Serie B.

Allo Zaccheria di Foggia è andata in scena una delle partite più tese e importanti della giornata, un vero e proprio spareggio salvezza, quello tra i padroni di casa rossoneri e il Livorno, con le due squadre che erano appaiate a quota 30 in classifica.

La partita è stata totalmente folle, e potrebbe riscrivere il finale del campionato e il destino delle due squadre.

Nel primo tempo il Foggia si era portato sul 2-0, con l’autorete di Di Gennaro e il gol di Oliver Kragl; nel secondo tempo il Livorno ha trovato il preggio con la doppietta di Gabriele Gori, ex di giornata non troppo amato dalle parti di Foggia.

Ma è stato il finale infuocato a essere fuori da ogni logica.

All’87’ il Foggia ha avuto l’opportunità di andare sul 3-2 con un calcio di rigore, ma Fabio Mazzeo si è fatto parare la conclusione dagli 11 metri dal portiere Zima con l’aiuto del palo.

Tre minuti più tardi, al novantesimo esatto, è stato il Livorno ad avere un calcio di rigore, per un incredibile errore di Billong, che è stato anche espulso. Ma anche il Livorno ha sbagliato il rigore, con Giannetti (entrato in campo solo 2 minuti prima) che è stato ipnotizzato da Leali, che ha mantenuto il punteggio sul 2-2.

Al momento le due squadre rimangono appaiate a quota 31, ma in caso di arrivo a pari punti il Foggia sarebbe terzultimo e retrocesso direttamente in C, e il Livorno sarebbe allo spareggio playout, per via dello scontro diretto favorevole ai toscani.

La Serie B si conferma un campionato dalle emozioni fortissime, e il finale, sia in zona promozione che in zona retrocessione, sarà sicuramente sconsigliato ai cardiopatici.

Related Posts

Lorenzo Pellegrini ha una missione da compiere

2019-09-16 09:28:00
delinquentidelpallone

18

In Portogallo c’è una capolista inaspettata

2019-09-15 08:17:57
delinquentidelpallone

18

Claudio Ranieri potrebbe tornare sulla panchina di una nazionale

2019-09-10 15:14:33
delinquentidelpallone

18

Il Leeds di Marcelo Bielsa è una gioia per gli occhi

2019-08-25 12:09:30
delinquentidelpallone

18

Jack Grealish non porta molta fortuna all’Aston Villa

2019-08-11 10:24:43
delinquentidelpallone

18

Rino Gattuso potrebbe aver trovato una nuova squadra

2019-08-04 12:25:20
delinquentidelpallone

18