Finalmente Westbrook e Durant hanno fatto quello che aspettavamo da tempo Finalmente Westbrook e Durant hanno fatto quello che aspettavamo da tempo
Questa notte tra le numerose partite che si sono disputate in NBA ce n’era una particolarmente interessante, ovvero la sfida tra gli Oklahoma City... Finalmente Westbrook e Durant hanno fatto quello che aspettavamo da tempo

Questa notte tra le numerose partite che si sono disputate in NBA ce n’era una particolarmente interessante, ovvero la sfida tra gli Oklahoma City Thunders ed i Golden State Warriors.

Come tutti saprete, da quando Kevin Durant ha lasciato OKC per raggiungere Curry e soci, in California, i rapporti tra lui e la vecchia squadra non sono proprio idilliaci, per usare un eufemismo.

KD35 è stato accusato di aver scelto una soluzione troppo semplice per vincere: chiamatela mancanza di personalità o come volete voi, fatto sta che la sua scelta non è stata preso affatto bene, anche dai vecchi compagni di Durant, Russel Westbrook su tutti.

Non era quella di stanotte la prima volta che le due squadre si affrontavano, ma nella passata stagione OKC era tutt’altra squadra, con Russell Westbrook unico uomo al comando.




In questa stagione, grazie soprattutto all’arrivo di George ed Anthony, i Thunders possono tornare a recitare un ruolo di primo piano nella lega, se tutto dovesse girare per il meglio.

Se nelle partite precedenti la sfida tra queste due squadre era piuttosto impari quest’anno, finalmente, si poteva assistere ad un match, almeno sulla carta, combattuto.

Alla fine a vincere la contesa, con ampio margine, è stata proprio OKC, grazie ad una partita fantastica di Westbrook e all’ottimo contributo delle altre due star.

A catalizzare l’attenzione è stato soprattutto il duello tra Westbrook e Durant, fischiato dai tifosi di casa per tutta la durata della partita, duello che ha regalato alcuni momenti davvero notevoli.

Come potete apprezzare dal video (a partire da 1.05) il duello vive di varie sequenze, in cui i due si sfidano in 1 vs 1 e si lanciano occhiate non troppo cordiali ad ogni canestro o palla recuperata.

L’apice del confronto si ha quando Westbrook e Durant arrivano testa a testa con tanto di trash talking: una rivalità che sembra essere molto sentita e che potrebbe regalarci nuovi episodi in futuro.

In una NBA che negli ultimi anni sembrava aver “accantonato” le rivalità di un certo tipo, ecco che qualcosa potrebbe venir fuori. Noi non vediamo l’ora.