Finalmente Dalbert Finalmente Dalbert
L’avventura nerazzurra di Henrique Dalbert, fino a questo momento, era stata tutto fuorché felice. Il terzino brasiliano, arrivato a Milano nell’estate del 2017, non... Finalmente Dalbert

L’avventura nerazzurra di Henrique Dalbert, fino a questo momento, era stata tutto fuorché felice.

Il terzino brasiliano, arrivato a Milano nell’estate del 2017, non aveva mai convinto a pieno allenatori e tifosi: 14 presenze nella sua prima stagione con l’Inter, ma soprattutto la sensazione di un ragazzo fuori contesto, tatticamente poco preparato per la Serie A, un giocatore impacciato e che troppo spesso finiva fuori posizione, con le giocate che difficilmente gli riuscivano.

Considerate le grandi aspettative che si era portato dietro arrivando dal Nizza, Dalbert era già stato bollato come grossa delusione, e in pochi speravano di poter tirare fuori dal brasiliano qualcosa di buono nel corso di questa stagione.

E, in effetti, anche quest’anno le cose non sembravano essersi messe per il meglio.

La stagione di Dalbert era cominciata sotto i peggiori auspici, e tra infortuni e prestazioni sfortunate, il brasiliano era finito ai margini delle rotazioni di Spalletti.

Da qualche tempo, però, la situazione sembra essere cambiata: Spalletti ha deciso di puntare su Dalbert, che forse per una strana legge del contrappasso ha cominciato a macinare prestazioni convincenti proprio quando la squadra ha cominciato a naufragare, con le due sconfitte contro Torino e Bologna.

Contro i rossoblu, Dalbert è stato probabilmente il migliore dei suoi: propositivo in attacco, e attento in fase difensiva, in quella che fino a questo momento era sembrata la sua lacuna più grande.

Anche i numeri sembrano confermare la stagione più che onesta di Dalbert: 82,5% di passaggi riusciti, 1,79 cross/90 min (34,2% di precisione), soprattutto l’81,6% di dribbling riusciti a partita, 2,48 ogni 90 minuti. Dalbert poi, quest’anno, ha intercettato 4.71 palloni/90 min e recuperato 11.77 palloni a partita, a conferma dei suoi miglioramenti anche in fase difensiva.

La heamap stagionale di Dalbert – fonte Wyscout

Insomma, molto probabilmente Dalbert non sarà diventato di colpo un fenomeno. Ed è anche vero che, in un contesto in cui le prestazioni di tutti i calciatori dell’Inter sono calate vertiginosamente, basta forse svolgere il proprio compito senza sbavature evidenti per risaltare di più.

In ogni caso, se a dicembre si parlava di un Dalbert destinato già a partire verso l’estero, ora il brasiliano sembra essere diventato il titolare inamovibile della fascia sinistra nerazzurra.

Perché nel calcio cambiano rapidamente, e forse, tra qualche mese, potremo raccontare di aver finalmente conosciuto il vero Dalbert.

Valerio Nicastro
twitter: @valerionicastro

Related Posts

La UEFA ha deciso di tutelare finalmente i tifosi in trasferta

2019-08-30 13:49:14
delinquentidelpallone

18

Klaas Jan Huntelaar finalmente ce l’ha fatta

2019-05-16 16:12:49
delinquentidelpallone

18

Alexander Isak è finalmente tornato a splendere

2019-04-15 09:11:26
delinquentidelpallone

18

Tammy Abraham sembra finalmente pronto per la Premier League

2019-02-21 15:37:53
delinquentidelpallone

18

Martin Ødegaard sta finalmente venendo fuori

2019-01-19 10:47:35
delinquentidelpallone

18

Manuel Neuer ha finalmente fatto una parata

2018-11-11 09:58:25
delinquentidelpallone

18

Finalmente ha parlato l’agente di Schick

2017-07-21 12:11:58
pagolo

18