Si, tranquilli. La sbornia per la vittoria del Leicester non ci ha fatto dimenticare delle cose importanti della vita, tipo il Fantacalcio. E come...

Si, tranquilli. La sbornia per la vittoria del Leicester non ci ha fatto dimenticare delle cose importanti della vita, tipo il Fantacalcio. E come sempre siamo qui per raccogliere le vostre ultime ingiurie stagionali, con la Worst 11 stilata per noi da Fantarisposte.

Quanti di questi undici eroi moderni avevate in campo? E, soprattutto, chi diamine è Pryjma?

KARNEZIS 0,5 – Contro un Torino senza stimoli riesce comunque a prenderne cinque, impresa non da tutti. Il problema, più che il greco, è rappresentato dalla difesa bianconera, più perforabile del tonno al cospetto di un grissino. Malcapitato.

HEURTAUX & DANILO 3,5 e 4 – Martinez e Belotti li mettono più in difficoltà di quando devi fare il palloncino ma hai bevuto talmente tanto che non riesci nemmeno ad afferrare il tubo. Pacate le reazioni dei tifosi bianconeri nei loro confronti. Zio can.

PRYJMA 4,5 – Non sappiamo chi sia, da dove arrivi e sopratutto il motivo per il quale gioca in Serie A ma dimostra di avere il talento giusto per questa rubrica. Subentra dalla panchina contribuendo in maniera decisiva alla rimonta rossonera. Poteva entrare Pryjma.

RANOCCHIA 4,5 – Ormai non sappiamo più cosa dire. In occasione del vantaggio rosanero tenta un dribbling su Gilardino ma esce una cosa talmente brutta che anche Galeazzi avrebbe fatto meglio. L’ultima sufficienza in pagella risale al 2013, per la gioia di chi a gennaio ha puntato su di lui. Diventerà mai un principe?

MURILLO 3 – Al cospetto di Mauricio decide di mettersi in mostra e ci riesce molto bene con la combo prestazione agghiacciante più cartellino rosso ma lo stile del maestro rimane comunque lontano. Allievo.

KRSTICIC 2,5 – Apre la gara con un bel giallo per un intervento delinquente su Vazquez, la chiude con un bel gol da rapinatore d’area su un cross dello stesso Vazquez. Giornata da dimenticare per il calciatore di Serie A con la maggior densità di consonanti nel cognome. Codice fiscale.

MARTINHO 4,5 – Non si rende conto che la sua squadra si sta giocando una salvezza che avrebbe dello storico e tenta di fare i numeri che nemmeno d’estate sulla spiaggia. Mentre Juve e Carpi giocano, lui si diverte in solitaria con un pallone tutto suo. Poi intorno alle due sale la fame a Castori che inserisce Lasagna. E’ un brasiliano però…

BALOTELLI 2,5 – Sbaglia il rigore e prende la traversa all’ultima occasione buona ma ormai con lui hai terminato la lista delle bestemmie e quindi non ti arrabbi più. Frosinone culone.

MATOS 4,5 – Ha la grande occasione per mettersi in mostra e dopo pochi minuti sbaglia un gol che avrebbe segnato anche Barone. Il fatto che avesse messo la scarpa destra al piede sinistro e viceversa non lo giustifica. Piedi storti.

MURIEL 4,5 – Chi ha fatto l’asta dopo le prime due giornate lo ha pagato più di Higuain ed ha anche esultato come un pazzo dopo averlo strappato al “nemico” di sempre. Peccato che lui abbia preso Higuain e ha vinto il campionato con otto giornate d’anticipo. Fuoco di paglia.

TOTALE 38,5