Puntuale come Equitalia e un cartellino giallo di Mauricio, il lunedi mattina significa una e una cosa soltanto: worst 11 del Fantacalcio. I nostri...

Puntuale come Equitalia e un cartellino giallo di Mauricio, il lunedi mattina significa una e una cosa soltanto: worst 11 del Fantacalcio.

I nostri delinquentissimi amici di FantaRisposte anche questa notte non hanno dormito per svegliarsi all’alba e correre a scoprire i voti in pagella più bassi di questo turno: ecco a voi gli 11 eroi che hanno messo insieme il punteggio più basso di questa giornata e che, sicuramente, vi hanno fatto penare parecchio.

HANDANOVIC 3 – Vedere il portierone dell’Inter in questa rubrica fa un certo effetto ma quando riesci a subire gol nella stessa partita da Helander, Pisano e Ionita vuol dire che te la sei cercata. E pensare che avevi lasciato i giocatori del Verona in panchina, tanto contro Samir…

LAZAAR 4 – Strapagato all’asta, l’unica volta che in questa stagione ha segnato lo hai lasciato in panchina. Ormai sfiduciato hai deciso comunque di tenerlo nonostante te lo abbiano proposto in scambio per Zuniga e una birra e lui ti ripaga così, alla sua maniera delinquente. Prestazione di (poca) sostanza e cartellino rosso.

CRIVELLO 4,5 – Cuadrado va talmente veloce in confronto a lui che ad un certo punto ti sei chiesto se Crivello avesse i fermi al carburatore. Tuttavia non ce la sentiamo di infierire troppo e ci fermiamo qui. Croce rossa.

BRUNO PERES & AVELAR 4 e 4,5 – A detta di tutti dovevano essere i terzini che spaccavano il campionato ma in realtà hanno rotto un’altra cosa a chi li ha comprati, anzi due.. “Bruno Peres non segna mai” dicevi, a quanto pare ti ha accontentato…

MATI FERNANDEZ 3 – Lo avevi già relegato in tribuna consapevole che sarebbe marcito in panchina anche in quel di Bologna e invece Sousa come al solito ti stupisce e lo mette titolare. Tu riesci a modificare la formazioni alle 17:59 schierandolo nell’undici di partenza al posto di Benassi. Dobbiamo aggiungere altro? Ogni riferimento a persone o fatti realmente accaduti è puramente voluto.

CHIBSAH 4,5 – L’uomo dalla testa quadrata ha i piedi della stessa forma ed ogni tentativo di impostazione finisce male, molto male. Ci mette tanta corsa ma oltre a quello non può fare e viene surclassato dal centrocampo bianconero, comunque una prestazione opaca contro la Juve Chistah!

BIANCO 4 – Qualche sbavatura e un secondo giallo esagerato ma al San Paolo è normale andare in sofferenza. Un cartellino rosso a Bianco è una nota di colore non indifferente (tenevamo in serbo la battuta e aspettavamo in gloria questo momento, grazie Doveri).

FELIPE MELO 4,5 – Non avevamo dubbi che prima o poi Felipe Malus sarebbe tornato nella Worst 11. Prende subito il canonico giallo e per poco non becca il secondo costringendo Mancini al cambio nell’intervallo. Ovviamente era diffidato e salterà la Fiorentina quindi lo rivedremo in questa rubrica tra due settimane.

SUSO 4,5 – All’asta di riparazione avevi in mente solo il suo nome: assist, gol, batte la punizioni… Chi meglio di lui? Invece contro la Lazio è tornato il Suso che abbiamo imparato ad apprezzare nel Milan dandoti la certezza che come uomo mercato hai meno talento di Branca. Menzione speciale per il Papu GOMEZ: stesso voto anche per lui ma non ce la sentiamo di infierire viste le innumerevoli gioie di inizio campionato.

EDER 5 – In una giornata priva di rigori sbagliati abbiamo scelto lui ma ci sono una sfliza di attaccanti che hanno preso 5 e ci piace ricordaveli tutti, per la vostra gioia. Mancosu, Pucciarelli, Livaja, Blabacar, Dionisi, Cerci, Maxi Lopez, Thereau e Zapata. Tra questi, a sorpresa, non c’è Dzeko!

TOTALE 45,5