Il disastro di oggi pomeriggio, con la sconfitta per 3-1 contro la Repubblica Ceca, ha messo gli azzurrini di Di Biagio con le spalle...

Il disastro di oggi pomeriggio, con la sconfitta per 3-1 contro la Repubblica Ceca, ha messo gli azzurrini di Di Biagio con le spalle al muro.

L’Italia, infatti, ha un piede fuori dagli Europei Under 21, e raggiungere le semifinali sarà una vera e propria impresa.

Accederanno alla fase finale, infatti, le tre vincitrici dei gironi e la migliore delle seconde: e, quindi, quali sono le probabilità dell’Italia di passare il turno?

Ecco quindi tutte le possibilità, aggiornate dopo la vittoria della Germania per 3-0 sulla Danimarca.

L’Italia va in semifinale se:

  • batte la Germania e la Repubblica Ceca non vince contro la Danimarca; in questo caso, con una classifica che vedrebbe appaiate Italia e Germania, grazie agli scontri diretti, gli azzurrini passerebbero come primi del girone.
  • batte la Germania almeno 3-1 (o con 3 gol di scarto): in quel caso, se la Repubblica Ceca vincesse, si vedrebbe la differenza gol negli scontri diretti tra Italia, Germania e Repubblica Ceca, e vincere 3-1 o più con la Germania ci garantirebbe il primo posto nel girone.
  • batte la Germania almeno 2-0 e si classifica come migliore seconda. Al momento, anche altre squadre hanno 3 punti come gli azzurri, negli altri gironi: sono Portogallo e Slovacchia. E entrambe hanno differenza reti pari a zero. Ma vincere con un solo gol di scarto contro la Germania, in caso di vittoria della Rep. Ceca, ci farebbe fuori. Per cui, l’unico caso in cui potremmo passare come miglior seconda è in caso di arrivo a tre squadre (visto che, come detto prima, vincendo noi con la Germania e non vincendo la Repubblica Ceca saremmo primi…). Poi, in quel caso, dovremmo anche sperare che le altre due seconde non abbiano più punti o una miglior differenza reti di noi.

Insomma, l’unico obbligo che abbiamo è battere la Germania, meglio se con grande scarto. Una missione difficile, ma che dobbiamo necessariamente inseguire a tutti i costi.