La Uefa ha rilasciato nella giornata di ieri la sua formazione ideale tra tutti i giocatori che hanno preso parte alle qualificazioni per Euro...

La Uefa ha rilasciato nella giornata di ieri la sua formazione ideale tra tutti i giocatori che hanno preso parte alle qualificazioni per Euro 2016, che si sono concluse proprio in questa settimana (al netto degli spareggi che qualificheranno le ultime squadre).

Non era probabilmente semplice scegliere una top 11 delle squadre impegnate in queste qualificazioni, soprattutto in virtù del fatto che le partite erano veramente parecchie. Comunque, questa la top 11 scelta dalla Uefa. In porta trova posto Courtois, numero uno del Belgio, nonostante il fatto che abbia saltato le ultime partite per via del suo infortunio.

Sulla linea difensiva, a destra una bella soddisfazione per noi italiani: il padrone della fascia è infatti Matteo Darmian. A sinistra, invece, spazio al capitano della nazionale rumena Răzvan Raț. I due centrali di difesa? No, purtroppo Kamillone Glik non c’è. I due prescelti sono infatti Gary Cahill dell’Inghilterra e Ashley Williams del Galles.

A centrocampo l’austriaco del Bayern Monaco David Alaba, accompagnato da un rappresentante della sorprendente Islanda, vale a dire Gylfi Sigurdsson e dal nordirlandese Steven Davis. In attacco trovano invece posto 3 fenomeni assoluti: Gareth Bale (Galles), Robert Lewandowski (Polonia) e Thomas Muller (Germania), trascinatori delle rispettive nazionali durante tutto il percorso di qualificazione.

L’Uefa ha poi scelto anche la panchina: Tatarusanu, Jordi Alba, Kamillone Glik (finalmente!), Hamsik, Perisic, De Bruyne e infine l’attaccante russo Dzyuba. Insomma, parecchie scelte di carattere “politico” per accontentare quasi tutte le nazionali qualificate e premiare le soprese, e qualche assenza eccellente. Una su tutte? Quella di bomber Kyle Lafferty, che, almeno un posticino in panchina, se lo sarebbe potuto guadagnare…

Siete d’accordo con questa top 11?