Formalizzato ufficialmente ieri il closing si apre una nuova era per il Milan, che passa ufficialmente da Silvio Berlusconi a Li Yonghong, nuovo presidente...

Formalizzato ufficialmente ieri il closing si apre una nuova era per il Milan, che passa ufficialmente da Silvio Berlusconi a Li Yonghong, nuovo presidente con parecchie ambizioni.

Come sempre avviene in questi casi i ricordi dolci legati alla presidenza storica lasciano il posto a nuove speranze e ambizioni, con i tifosi che possono nuovamente sognare in grande.

Logicamente la prima cosa a cui un tifoso pensa in queste occasioni è la possibilità di tornare ad essere protagonisti, oltre che sul campo, sul mercato.

Da troppi anni i rossoneri si erano dovuti accontentare di un mercato all’insegna di parametri zero o giocatori in cerca di rilancio, assolutamente sottotono considerato il blasone di uno dei club più vincenti del mondo.

Ecco che quindi, una volta arrivata l’ufficialità del passaggio di consegne, giornali e mezzi d’informazione hanno iniziato a fantasticare sui possibili nuovi acquisti del prossimo mercato rossonero.

I nomi circolati comprendono giocatori già affermati ed altri in rampa di lancio, che nei prossimi anni potrebbero affermarsi definitivamente nel calcio che conta.

La priorità della nuova proprietà rimane comunque quella di rinnovare alcuni giocatori già presenti in rosa sui quali costruire l’ossatura futura, Donnarumma su tutti.

Per quel che riguarda i nomi più gettonati per la prossima sessione di mercato c’è senza dubbio Cesc Fabregas: il centrocampista spagnolo, attualmente al Chelsea di Conte, quest’anno è stato utilizzato più da subentrante che non da titolare, ma potrebbe avere ancora qualche stagione ad ottimo livello.

Per l’attacco si parla insistentemente di Keita Balde della Lazio, che quest’anno fino ad ora ha mostrato un rendimento costante ad ottimo livello, impiegato sia da titolare che a partita in corso per spezzare in due la partita. L’altro nome, indubbiamente più altisonante ma anche più difficilmente raggiungibile, è quello di Aubameyang: la stella del Borussia Dortmund è tra gli uomini più contesi sul mercato, visto anche il suo rapporto non più splendido con il Borussia, e sarebbe anche un cavallo di ritorno, dopo che nel 2007-2008 è stato ceduto dal Milan senza avere una possibilità di mettersi in mostra in prima squadra.

Un altro giovane che si sta mettendo in luce, nel Sassuolo, è Pellegrini e pare che anche nei suoi confronti l’interesse dei rossoneri sia molto alto.

A centrocampo, oltre al rinnovo di Suso e al già citato Fabregas, si parla di Tolisso del Lione, anche ieri a segno, e Luiz Gustavo del Wolfsburg.

In difesa non sono circolati grandissimi nomi: la priorità è il rinnovo di De Sciglio e potrebbe arrivare a parametro zero Kolasiniac, in passato accostato anche alla Juve, che molti danno già come primo “colpo” dell’era cinese.

E voi, ora che potete di nuovo tornare a sognare, su chi puntereste? Chi, tra questi nomi fatti, potrebbe far parte di una squadra nuovamente vincente ad alto livello? Scrivetecelo nei commenti.