Da Amsterdam, in direzione di un comune del Lanarkshire Meridionale, nella vasta area metropolitana della Greater Glagow, sono partite 27 casse di birra. Se...

Da Amsterdam, in direzione di un comune del Lanarkshire Meridionale, nella vasta area metropolitana della Greater Glagow, sono partite 27 casse di birra. Se le sono meritate, una per una, i ragazzi dell’East Kilkbride, che giocano in Lowland League, quinto livello della piramide calcistica scozzese. E si meritano di scolarsele una dietro l’altra, per festeggiare in grande.

Perché ventisette non è un numero come tutti gli altri, almeno per loro. Ventisette, infatti, sono le vittorie consecutive conquistate dai ragazzi della squadra scozzese. Un vero e proprio record, tolto mica a una squadra qualsiasi: un record soffiato addirittura al grande e leggendario Ajax di Johan Cruyff, che, tra il 1971 e il 1972 aveva messo insieme 26 vittorie una dietro l’altra.

La vittoria che ha permesso agli scozzesi di stabilire il record è stata quella di ieri contro il BSC Glasgow: 3-1 e tutti a casa. Anzi, negli spogliatoi a festeggiare, perché, una volta arrivato il triplice fischio dell’arbitro, la delegazione della tv ufficiale dell’Ajax, che era lì per seguire e documentare il passaggio di consegne, ha tirato fuori la sorpresa: le 27 casse di birra (ovviamente sponsor, non va nemmeno detto) e un videomessaggio di Edwin van Der Sar, che si congratulava con i ragazzi scozzesi.

Una striscia da record cominciata nella scorsa stagione, vincendo le ultime 15 partite del campionato, e proseguita quest’anno, con 12 successi consecutivi: quando si dice cominciare con il piede giusto.

L’anno scorso, l’East Kilkbride era arrivato a sfidare addirittura il Celtic nella coppa nazionale, uscendo sconfitto per 2-0, con onore. Oggi, invece, l’obiettivo è molto più concreto: con una promozione che sembra già all’orizzonte, potrebbero entrare nella quarta serie scozzese, il primo livello professionistico.

D’altronde, chi porta sulle spalle la responsabilità di un record del genere, merita palcoscenici decisamente più prestigiosi. Nel frattempo, le 27 casse di birra attendono di essere onorate, ma da bravi scozzesi immaginiamo non ci sarà nessun problema. Anzi.

Valerio Nicastro
twitter: @valerionicastro