E se il Pallone d’Oro lo vincesse Alisson? E se il Pallone d’Oro lo vincesse Alisson?
Mai come quest’anno, la corsa per il Pallone d’Oro è incerta e imprevedibile. Se dobbiamo guardare solamente alle prestazioni individuali, e se dobbiamo considerare... E se il Pallone d’Oro lo vincesse Alisson?

Mai come quest’anno, la corsa per il Pallone d’Oro è incerta e imprevedibile.

Se dobbiamo guardare solamente alle prestazioni individuali, e se dobbiamo considerare per la maggior parte quelle con la maglia del club, la stagione di Leo Messi con il Barcellona potrebbe essere degna del riconoscimento.

Ma abbiamo ormai imparato a capire come, per mettere le mani sul trofeo individuale più prestigioso, servano anche dei trofei da poter esibire. E allora la Liga vinta da Messi quest’anno è forse troppo poco per arrivare al Pallone d’Oro.

In molti, allora, hanno avanzato la candidatura di un rappresentante del Liverpool campione d’Europa: Virgil van Dijk, o Momo Salah, che con la sua nazionale potrebbe anche vincere la Coppa d’Africa, per quel discorso dei trofei. L’egiziano ha vinto il titolo di capocannoniere in Premier ed è a quattro partite dalla vittoria del trofeo con la sua nazionale.

Ma c’è un altro giocatore del Liverpool che in questo weekend potrebbe alzare al cielo una coppa con la sua nazionale: stiamo parlando naturalmente di Alisson, che in caso di successo del Brasile sul Perù potrebbe avanzare la sua candidatura prepotente al Pallone d’Oro.

Sarebbe qualcosa di storico. L’unico portiere premiato con quel trofeo fu il russo Lev Jasin, nel 1963, e gli unici altri due a finire sul podio sono stati due italiani, Zoff e Buffon.

La stagione di Alisson, numeri alla mano, è straordinaria. Con la maglia dei Reds ha mantenuto 20 volte la porta inviolata nel 2018/19, non subisce un gol dall’8 maggio (gol di Rondon in Newcastle-Liverpool) e nella Copa America, finora, non ha subito nessun gol, risultando anche decisivo nella vittoria ai rigori contro il Paraguay ai quarti di finale.

Insomma, un successo contro il Perù – magari senza subire reti – permetterebbe al portiere brasiliano di proporsi seriamente come candidato credibile per il Pallone d’Oro.

E, in fondo, non sarebbe nemmeno una scelta così sbagliata.

Valerio Nicastro
twitter: @valerionicastro

Related Posts

Real Madrid-Barcellona: TUTTE le delinquentate del Clasico

2017-04-23 20:47:29
delinquentidelpallone

1

Quando eravamo i padroni del mondo

2015-07-13 10:34:37
delinquentidelpallone

1

Riportando tutto a casa

2017-07-10 18:43:58
pagolo

1

Cosenza Calcio, un sogno lungo 15 anni

2018-06-13 13:10:19
delinquentidelpallone

1

Real Madrid-PSG: le probabili formazioni

2018-02-14 10:26:28
delinquentidelpallone

1

Walter Mazzarri potrebbe diventare il CT dell’Uzbekistan

2017-11-23 18:33:49
delinquentidelpallone

1

Il bel gesto di Hazard dopo Huddersfield-Chelsea

2017-12-13 09:13:19
delinquentidelpallone

1

Chi è Rodrigo Becao, il nuovo acquisto dell’Udinese

2019-07-11 13:51:54
delinquentidelpallone

1