C’è modo e modo di entrare nella storia del calcio. Andrew Calvin del Rochdale ha scelto un modo piuttosto particolare per inserire il suo...

C’è modo e modo di entrare nella storia del calcio. Andrew Calvin del Rochdale ha scelto un modo piuttosto particolare per inserire il suo nome negli almanacchi della Football Association. Infatti l’attaccante della squadra della League One, terza divisione della piramide del calcio inglese si è beccato oggi una squalifica di tutto rispetto: 12 giornate da passare lontano dai campi.

Quella di Calvin è la terza squalifica più lunga comminata dalla federcalcio inglese nella sua storia: peggio di lui, infatti, avevano fatto solo due calciatori abitudinari di queste pagine, vale a dire Eric Cantona e Joey Barton (anche per lui 12 giornate), oltre a Labadie. Insomma, il ragazzo è riuscito comunque a salire sul podio della delinquenza calcistica britannica.

Cosa ha combinato per beccarsi le 12 giornate di squalifica? Ha alzato un pochino il gomito, rifilando una gomitata violentissima a un avversario a palla lontana, durante il match tra Rochdale e Oldham dello scorso 29 ottobre. Queste le immagini del gesto violento.

Nessuno, in campo, ha visto il gesto, ma la prova tv non ha perdonato. Dunque di qui la punizione storica per Calvin, che ora potrà tornare a giocare solamente dopo gennaio. A meno di eventuali sconti di pena.