Il record assoluto di Dragowski contro l’Atalanta Il record assoluto di Dragowski contro l’Atalanta
Quando è arrivato alla Fiorentina nel 2016, Bartlomiej Dragowski era solo un 19enne con alle spalle appena due stagioni da titolare nel Jagiellonia, militante... Il record assoluto di Dragowski contro l’Atalanta

Quando è arrivato alla Fiorentina nel 2016, Bartlomiej Dragowski era solo un 19enne con alle spalle appena due stagioni da titolare nel Jagiellonia, militante nella massima divisione polacca, eppure aveva subito fatto capire qual era il suo obiettivo: “voglio giocare, non sono venuto a fare il secondo senza lottare per il posto“.

I fatti però racconteranno che, nei due anni e mezzo in viola, gli vengono preferiti (nell’ordine) Tatarusanu, Sportiello e Lafont, gli ultimi due acquistati per fare i titolari con lui già in rosa e mai messi in discussione nonostante le prestazioni altalenanti.

Così, a gennaio, dopo l’ennesimo sfogo del giovane polacco, ecco lo scambio, passato quasi sotto traccia: Terracciano alla Fiorentina e Dragowski, in prestito, all’Empoli.

In azzurro il portiere trova Beppe Iachini che, smaltiti i problemi fisici, lo lancia dal 1′ Provedel, e anche con il ritorno di Aurelio Andreazzoli in panchina Dragowski resta il titolare.

Ieri l’estremo difensore polacco ha ripagato oltre ogni aspettativa la fiducia del tecnico, facendo registrare una statistica senza precedenti: contro l’Atalanta Dragowski ha effettuato ben 17 parate, record per una singola partita dal 2004/05, cioè da quando è iniziata la registrazione di questo tipo di dati.

La strada verso la salvezza dell’Empoli è ancora lunga e tutt’altro che in discesa, ma ora i toscani sanno di poter contare su una certezza in più: Dragowski sta sbocciando ed è pronto a rendere la vita impossibile a chiunque voglia tentare di violare la sua porta.