Nella giornata di ieri Rino Gattuso ha praticamente ufficializzato il suo addio al Milan. Ringhio si è dimesso da allenatore dei rossoneri, rinunciando a...

Nella giornata di ieri Rino Gattuso ha praticamente ufficializzato il suo addio al Milan.

Ringhio si è dimesso da allenatore dei rossoneri, rinunciando a una bella somma che gli sarebbe comunque spettata, in cambio della garanzia che venissero pagati gli stipendi a tutto il suo staff.

Un bel gesto che ha rinsaldato il legame d’affetto con i tifosi del Milan, che, nonostante la mancata qualificazione alla prossima Champions League, non hanno fatto mancare la loro gratitudine a quello che è ormai un simbolo della loro squadra.

Adesso, però, le strade di Gattuso e del Milan si separeranno, e c’è molta attesa su quello che potrebbe essere il futuro del tecnico.

L’ipotesi a lui più gradita, come scritto oggi anche dalla Gazzetta dello Sport, sarebbe la Spagna: un’esperienza all’estero, dove si gioca un calcio che a lui piace molto, in qualche squadra con un progetto interessante. Al momento non ci sono grandi indizi, e l’unica squadra di un certo livello che potrebbe cambiare guida tecnica nella prossima stagione è il Siviglia, altra compagine che ha mancato la qualificazione in Champions League.

Restano in piedi anche alcune ipotesi legate all’Italia: la panchina della Roma è quella che sicuramente sarà libera, e potrebbe esserci un contatto. Ma attenzione anche eventualmente a Sampdoria, Fiorentina e Lazio, che potrebbero cambiare allenatore l’anno prossimo.

Infine, meno plausibili ma più appetibili dal punto di vista economico, potrebbero arrivare anche offerte da Cina o Emirati Arabi…