Ieri si è giocato in Ligue 1, il campionato francese, ed oltre al match di cartello rappresentato dalla partita Monaco-Nizza, finita 2-2, c’erano altre...

Ieri si è giocato in Ligue 1, il campionato francese, ed oltre al match di cartello rappresentato dalla partita Monaco-Nizza, finita 2-2, c’erano altre due sfide in programma.

Il Bordeaux affrontava il Caen mentre lo Strasburgo faceva visita al Marsiglia ed è proprio di quest’ultima partita che vogliamo parlarvi.

La squadra guidata da Rudi Garcia si è imposta per 2-0, balzando al secondo posto in classifica dietro all’ormai irraggiungibile PSG che ha 9 punti di vantaggio ed una partita in meno.

L’OM ha regolato la pratica Strasburgo negli ultimi 10 minuti di gioco, non senza qualche difficolta. Ad andare in rete ci hanno pensato Clinton N’Jie, attaccante camerunense, e Dimitri Payet, con una giocata veramente strabiliante.

L’ex calciatore del West Ham ha raddoppiato al minuto 88, sempre su assist di N’Jie, dopo aver messo letteralmente a sedere il portiere avversario con una finta spaziale.

Non solo l’ha messo a sedere ma ne ha causato addirittura l’infortunio dal momento che Oukidja, portiere dello Strasburgo, dopo aver abboccato completamente alla finta è stato costretto a chiedere il cambio.

Come si apprezza bene dal video nel tentativo di parare l’estremo difensore allarga le gambe e probabilmente compie una torsione innaturale del ginocchio: un movimento che gli è costato carissimo e gli ha impedito di portare a termine la partita.

Un infortunio che raramente capita di vedere su un terreno di gioco, dettato non da una giocata violenta bensì da un colpo di classe purissimo, che solo i grandi campioni hanno nel proprio repertorio. E Dimitri Payet è proprio uno di questi…