Diego Costa: che sfuriata contro Antonio Conte! Diego Costa: che sfuriata contro Antonio Conte!
Il Chelsea, sabato pomeriggio, ha fatto il suo esordio in Premier League con una rocambolesca e clamorosa sconfitta casalinga contro il Burnley. Ma a... Diego Costa: che sfuriata contro Antonio Conte!

Il Chelsea, sabato pomeriggio, ha fatto il suo esordio in Premier League con una rocambolesca e clamorosa sconfitta casalinga contro il Burnley.

Ma a far rumore è stata anche la formazione schierata in campo da Antonio Conte, che ha tenuto in panchina il costosissimo nuovo acquisto Alvaro Morata, arrivato a Londra per sostituire Diego Costa, che era stato silurato al termine della stagione con un freddo sms da parte del tecnico italiano.

Diego Costa, pur essendo ancora sotto contratto con il Chelsea, non è nella rosa dei Blues, e viene trattato praticamente come un emarginato.

Oggi, però, il centravanti ha deciso di sfogarsi in un’intervista pubblicata oggi sul Daily Mail, e non sono state certamente parole al miele quelle che Diego Costa ha dedicato al suo ormai ex allenatore Conte.

Conte dovrebbe dire le cose in faccia, non via sms. Ho ricevuto quel messaggio mentre ero in ritiro con la Spagna. L’ho subito fatto leggere ai miei compagni e non riuscivano a crederci. Conte è un grande allenatore, non contesto il suo lavoro. Però non posso dire lo stesso del suo atteggiamento, di che tipo di persona è.

Diego Costa si è poi lamentato del trattamento che gli sta riservando il Chelsea, che non ha ancora trovato un acquirente.

Embed from Getty Images

Vogliono che mi alleni con la squadra riserve, senza nemmeno poter entrare nello spogliatoio della prima squadra. Non vogliono che parli con i miei ex compagni di squadra. Non è giusto, non sono un criminale: mi stanno multando ogni settimana ma la verità è che a me non interessano i soldi. Mi volevano vendere in Cina oppure in altre squadre. Io voglio andare solo all’Atletico Madrid, non dove mi pagano di più. Perché non mi lasciano andare se non mi vogliono?

E, infine, l’ultimo appello: Diego Costa vuole a tutti i costi lasciare il Chelsea, ma se non fosse possibile, sarebbe addirittura disposto a rimanere fermo per un anno.

Il mio obiettivo è quello di andare a Madrid, allenarmi, rimettermi in forma e poter giocare il Mondiale. Ma sono anche disposto a restare un anno fermo in Brasile“.