Diario Copa America: Bolivia-Ecuador e Cile-Messico Diario Copa America: Bolivia-Ecuador e Cile-Messico
Cile-Messico La cosa bella è che non si può nemmeno pensare di andare a dormire. C’è Cile-Messico. Gioca il Mago Valdivia. Come fate ad... Diario Copa America: Bolivia-Ecuador e Cile-Messico

Cile-Messico

La cosa bella è che non si può nemmeno pensare di andare a dormire. C’è Cile-Messico. Gioca il Mago Valdivia. Come fate ad andare a dormire con il Mago Valdivia in campo, dai?

Partita introdotta dal rassicurante selfie dei ragazzi del muretto del Cile:

chile-1

Il faccione del Piojo Herrera in primo piano ci fa capire ancora una volta, ce ne fosse stato bisogno, che restare svegli è stata la scelta migliore che potessimo fare.

L’Estadio Nacional de Chile di Santiago canta l’inno nazionale con una carogna addosso che mette i brividi.

Il Messico si porta a sorpresa in vantaggio, Vuoso esulta ballando in maniera scomposta con quel bel faccino che si ritrova, incosciente del fatto che potrebbe ritrovarsi esanime a breve.

Dura poco il vantaggio messicano: Arturo Vidal, che ci pare leggermente carico per questa Copa America in casa, impatta immediatamente con una capocciata da centro area.

Hai fatto il miracolo? Bravoooooo!

Poi segna di nuovo il Messico con Raul Jimenez, poi pareggia di nuovo Edu Vargas, non c’è un attimo di respiro e noi vorremmo urlare, ma ci teniamo a continuare a vivere in questo condominio e non lo facciamo.

Intanto, le capigliature di questa Copa America continuano a far discutere:

Il Cile torna in vantaggio con un rigore trasformato da Vidal, dopo nemmeno 10 minuti Vuoso pareggia ancora e riesce ad esultare in maniera ancora più scomposta. Nel mezzo, un gol annullato al Mago, cosa che dovrebbe essere proibita da ogni ordinamento giuridico. Questa partita non ha un senso. Valdivia continua comunque a dipingere calcio. Il Mago è disinteressato alle sorti del match e della Copa. Persegue il Bene Supremo. Che prescinde dal risultato. Annullato un gol al Cile, attimi di smarrimento, non si capisce perchè. Arriva il replay, è tutto chiaro. In nessun posto al mondo un gol su assist di Mauricio Isla può essere considerato regolare. La partita si scalda. Medel contro Vuoso, Vidal contro Vuoso, Medel contro tutti, l’Universo che rischia di implodere.

Sampaoli incenerisce con lo sguardo il guardalinee. Non vorremmo essere in lui, si deve stare scomodi in mezzo a quattro assi di legno.

Finalmente entra Pinilla, a cinque minuti dalla fine. Gliene bastano altrettanti per farsi ammonire, per rischiare di essere abbattuto al suolo e per rischiare poi di prendersi il rosso. Mauricione uber alles.

Finisce 3-3. Il Cile non riesce a segnare il gol della vittoria, noi andiamo a dormire, dopo una serata del genere, con la voglia di entrare in tackle scivolato sul letto. Evviva la Copa America.

Leggi Bolivia-Ecuador

Related Posts

La top 11 della Copa America secondo Opta

2019-07-09 07:17:22
delinquentidelpallone

18

L’ultima partita tra Brasile e Argentina in Copa America

2019-06-29 07:24:12
delinquentidelpallone

18

In Copa America il Cile si trasforma

2019-06-29 06:51:18
delinquentidelpallone

18

I quarti di finale della Copa America 2019

2019-06-25 07:58:44
delinquentidelpallone

18

Everton sta incantando in Copa America

2019-06-24 14:44:22
delinquentidelpallone

18

La storia delle squadre ospiti in Copa America

2019-06-20 13:25:21
delinquentidelpallone

18

Il Qatar ha cominciato benissimo la sua Copa America

2019-06-17 07:52:29
delinquentidelpallone

18

La grande partita di Coutinho all’esordio in Copa America

2019-06-15 07:38:45
delinquentidelpallone

18

Guida alla Copa America: girone C

2019-06-14 13:55:19
delinquentidelpallone

18

Guida alla Copa America: girone B

2019-06-13 08:00:25
delinquentidelpallone

18

Previous page