DDT: il portiere DDT: il portiere
Chiuse le votazioni per il modulo, abbiamo un vincitore! Il nostro Dream Team schiererà un compattissimo, arroccatissimo e abbottonatissimo 5-4-1. Possiamo dunque passare alla... DDT: il portiere

Chiuse le votazioni per il modulo, abbiamo un vincitore! Il nostro Dream Team schiererà un compattissimo, arroccatissimo e abbottonatissimo 5-4-1. Possiamo dunque passare alla scelta del baluardo che difenderà la nostra porta. E’ stato difficile fare una prima scrematura, ma abbiamo una rosa di candidati tra i quali scegliere. Esprimete la vostra preferenza ricordando che, solo per questo sondaggio, il secondo classificato avrà il diritto di accomodarsi in panchina, mentre, per i prossimi ruoli, oltre ai selezionati, i più votati esclusi andranno a confluire nel supersondaggione finale per la panchina.

desanctis
Morgan De Sanctis (Roma)
: sempre pronto a redarguire compagni, arbitri, avversari, raccattapalle. Caldo, bollente, carico a mille. Avesse fatto il centrale di difesa, sarebbe stato sicuramente uno di quelli che piacciono tanto a noi.

begovic
Asmir Begovic (Stoke City): dovrebbe bastare la squadra di provenienza per spiegare di chi stiamo parlando. Perdite di tempo come se piovesse, e impegno sempre quadruplicato dal dover costantemente subire. Ha pure segnato un gol dalla sua porta, ma che volete di più dalla vita?

romero
Sergio Romero (Sampdoria): faccia e sguardo da attore di film pornografici, aria che incute timore, fisico possente. La cavalcata della sua Argentina ai Mondiali ci ha esaltato non poco. La sua area di rigore è off limits anche per i malintenzionati.

chiquito
Juan Flores, El Chiquito (Atlético Minero): i più affezionati tra di voi sanno perfettamente di chi stiamo parlando, per gli altri invitiamo a cercarne semplicemente il nome su Youtube. Vi imbatterete in un simpatico e paffuto portiere di colore capace delle peggio angherie immaginabili su un campo di pallone. Uscite ad altezza giugulare e cappelle in profusione. Ora gioca, oddio gioca insomma ci siamo capiti, in seconda divisione peruviana. Noi lo caldeggiamo fortemente, poi fate voi.

knavas
Keylor Navas (Real Madrid):
Personaggio cult. Durante i campionati del mondo ha difeso la porta della Costa Rica come se fosse questione di vita o di morte. Circolano video in cui si allena parando palline da tennis. Acquistato, senza motivo, dal Real Madrid, non ha mai messo piede in campo. Faccia e capello gelatinato da narcos navigato.

demirel
Volkhan Demirel (Fenerbahce)
: per fare il portiere in Turchia, devi comunque avere qualcosa di speciale, un sacro fuoco della delinquenza che ti arde dentro. Provocatore geniale, sempre pronto a far scattare la scintilla. Tra i pali sicuro come una sedia, ma poco ci importa.

neuer111
Manuel Neuer (Bayern Monaco)
:  L’erede di Oliver Kahn, il padrone della porta del Bayern e della Nazionale tedesca. Se gli partono i 5 minuti, non ci si può dire al sicuro. Amante delle uscite a ginocchia altissime e dell’embolo dell’uscita palla al piede, sicurezza teutonica.

howard1Tim Howard (Everton): A guardarlo in faccia, ti chiedi come mai permettano a un membro dell’ISIS di difendere la porta di una squadra di Premier League. Superando le apparenze, ci si trova di fronte ad un portiere ruvido, che non sai mai se ti regalerà la prestazione della vita o una serie infinita di cappelle. E forse è questo che ci piace di lui.

[poll id=”15″]