CSU Craiova: chi sono gli avversari del Milan? CSU Craiova: chi sono gli avversari del Milan?
L’urna del terzo turno preliminare di Europa League (qui tutti gli accoppiamenti) ha regalato al Milan i romeni del CSU Craiova. Curiosamente, si è... CSU Craiova: chi sono gli avversari del Milan?

L’urna del terzo turno preliminare di Europa League (qui tutti gli accoppiamenti) ha regalato al Milan i romeni del CSU Craiova.

Curiosamente, si è verificata l’unica eventualità in cui i rossoneri hanno conosciuto direttamente il nome dei loro prossimi avversari, mentre tante altre squadre dovranno aspettare il match di ritorno per saperlo.

Ma che squadra è il Clubul Sportiv Universitatea Craiova? Che avversario si troverà di fronte il Milan il prossimo 27 luglio?

Come scoprirete, c’è parecchia Italia in questa squadra, oltre a qualche faccia già nota agli appassionati di pallone italiani.




A partire dalla panchina, sulla quale siede proprio un tecnico italiano: Devis Mangia, che oltre all’esperienza sulla panchina della nostra Under 21, ha allenato Palermo, Spezia, Bari e Ascoli, prima di approdare, proprio qualche mese fa, in Romania.

La squadra è di recente fondazione, essendo nata nel 2013, ma in realtà ha raccolto l’eredità del fallito Fotbal Club Universitatea Craiova, che era uno dei club storici del calcio romeno. Nel 2013-14 la prima promozione nella massima serie, poi un ottavo posto nella stagione 2015-16 e il quinto posto della scorsa stagione, che è valso la qualificazione ai preliminari di Europa League.

Nel CSU Craiova, però, c’è un altro volto noto al pubblico italiano: si tratta di Fausto Rossi, centrocampista che ha un passato nelle giovanili della Juventus e in Italia ha vestito le maglie di Vicenza, Brescia, Pro Vercelli e Trapani, oltre a esperienze all’estero (Real Valladolid e Cordoba).

Anzi, a vedere bene, c’è un terzo calciatore con un passato in Italia: si tratta del numero 10 Gustavo Vagenin, transitato per più di qualche anno nella nostra Lega Pro, con Salernitana, Novara, Lecce e Messina.

Nella scorsa stagione, l’età media della squadra – 23,4 anni – era la seconda più bassa di tutta la Liga 1 romena. 

Il miglior marcatore della scorsa stagione è stato l’esterno offensivo Andrei Ivan, che, a dispetto della sua giovane età (è un classe 1997) veste già la fascia da capitano del club.

Altro giocatore d’esperienza del club è il bulgaro Hristo Zlatinski, che nella scorsa stagione ha messo a segno 4 reti.

Insomma, per il Milan potrebbe essere un impegno anche più ostico del previsto, contro un allenatore che conosce molto bene il calcio italiano, e una squadra giovane che potrebbe provare a mettere in difficoltà i rossoneri sul piano del ritmo.

Finora, però, Devis Mangia ha avuto più di qualche problema: la sua squadra ha perso tutte le 4 amichevoli disputate in questo inizio di stagione.

Vedremo: appuntamento al 27 luglio per la gara di andata, in programma in Romania.

Related Posts

Cavani ha ottime ragioni per voler tirare i rigori del PSG

2017-09-20 08:40:17
delinquentidelpallone

18

Il gol più infame del giorno

2017-09-16 16:51:11
pagolo

18

Il nuovo record negativo del Crystal Palace

2017-09-16 14:02:27
delinquentidelpallone

18

I 13 secondi più brutti della storia della Champions League

2017-09-15 14:42:59
delinquentidelpallone

18

Il Vitoria Guimaraes è entrato nella storia del calcio europeo

2017-09-15 12:15:23
delinquentidelpallone

18

Real Sociedad, la sorpresa della Liga

2017-09-15 10:33:42
delinquentidelpallone

18

La top 11 della prima giornata di Champions League

2017-09-14 12:53:40
delinquentidelpallone

18