Cristiano Ronaldo rischia di essere squalificato in Champions League Cristiano Ronaldo rischia di essere squalificato in Champions League
Cristiano Ronaldo è stato l’eroe della magica notte di Torino, con la tripletta che ha permesso alla Juventus di rimontare lo 0-2 della gara... Cristiano Ronaldo rischia di essere squalificato in Champions League

Cristiano Ronaldo è stato l’eroe della magica notte di Torino, con la tripletta che ha permesso alla Juventus di rimontare lo 0-2 della gara di andata ed eliminare l’Atletico Madrid.

Il portoghese, a fine partita, si è lasciato andare a un gesto plateale, teatrale, immortalato dalle telecamere e dagli obiettivi dei fotografi, una riproposizione del famoso gesto degli “huevos” che Diego Simeone aveva fatto dopo la vittoria della gara di andata.

Uno sfogo, dopo che lo stesso Ronaldo aveva battibeccato a lungo con i tifosi dell’Atletico nella gara di andata, in cui gli aveva anche mostrato la mano aperta, per ricordare le 5 Champions vinte da lui.

Ma il gesto potrebbe costare carissimo a Cristiano Ronaldo, che potrebbe essere addirittura squalificato.

Gazzetta dello Sport e Mundo Deportivo, infatti, oggi danno quasi per scontata l’apertura di un procedimento disciplinare nei confronti del numero sette della Juentus, con la UEFA chiamata a giudicare l’esultanza di Ronaldo.

La differenza con il gesto fatto da Simeone all’andata potrebbe costare al portoghese addirittura una squalifica: l’allenatore dell’Atletico, infatti, si era rivolto ai suoi tifosi, verso la tribuna alle sue spalle (e per questo ha evitato la squalifica) mentre Ronaldo si stava rivolgendo direttamente ai tifosi avversari.

Simeone se l’era cavata con una multa da 20.000 euro, ma se la UEFA dovesse valutare che Ronaldo si stava rivolgendo ai tifosi dell’Atletico e se dovesse valutare il gesto come irrispettoso o provocatorio, allora per lui potrebbe anche arrivare una giornata di squalifica, una bella mazzata per lui e per la Juventus dopo l’impresa degli ottavi di finale.