Con l’incredibile tripletta messa a segno martedì sera nella semifinale di andata, Cristiano Ronaldo è arrivato a quota 103 gol segnati in Champions League....

Con l’incredibile tripletta messa a segno martedì sera nella semifinale di andata, Cristiano Ronaldo è arrivato a quota 103 gol segnati in Champions League.

Una statistica che, da qualsiasi parte la si guardi, si può definire solamente con una parola: strepitosa.

Sono 103 gol, infatti, segnati in 142 partite, disputate con la maglia del Real Madrid e del Manchester United (più una presenza con lo Sporting Lisbona).

E, ancora più strepitosa è la statistica dei gol segnati con la maglia del Real Madrid: sono 88 in 86 presenze, in Champions.

Insomma, la grandezza di Cristiano Ronaldo non è in discussione. E i 103 gol segnati da Cristiano Ronaldo in Champions League assumono un significato ancora maggiore se proviamo a fare un giochino.

Vale a dire, trovare le squadre che, dal 1991/92 ad oggi, hanno segnato meno gol in Champions League rispetto a CR7. Ecco la classifica dei gol segnati nella massima competizione continentale dalla stagione presa in esame, ed ecco come si colloca CR7 in questa classifica.

Naturalmente, non tutte le squadre hanno giocato lo stesso numero di partite di Ronaldo, e molte non hanno partecipato a tutte le edizioni del torneo. Ma sono comunque numeri che fanno impressione.

Ronaldo ha segnato più gol rispetto all’Atletico Madrid (103 contro 100…), ha segnato più gol di Roma e Napoli, e supera per distacco il Manchester City, fermo a quota 81…

Ma è anche vicino a squadre non certo piccole: per esempio, il PSG ha segnato 146 gol, solo 43 più di Ronaldo. E, per dire, Cristiano Ronaldo, da solo, ha segnato la metà più o meno dei gol segnati dal Milan.

Insomma, non ve lo dobbiamo dire noi e non ve lo deve dire questa statistica: ma siamo davvero fortunati ad aver vissuto in pieno gli anni migliori di questo fenomeno.