Cosa ha detto Andrea Pirlo dopo la sconfitta con il Porto Cosa ha detto Andrea Pirlo dopo la sconfitta con il Porto
Il gol di Federico Chiesa nel finale ha reso un po’ meno amara la serata della Juventus, che esce però dall’Estadio do Dragao con... Cosa ha detto Andrea Pirlo dopo la sconfitta con il Porto

Il gol di Federico Chiesa nel finale ha reso un po’ meno amara la serata della Juventus, che esce però dall’Estadio do Dragao con parecchi dubbi sul suo futuro.

I bianconeri, con il 2-1 maturato in Portogallo, possono sperare in una vittoria di misura a Torino nella gara di ritorno, ma non possono essere tranquillizzati dalla prestazione offerta stasera.

Il Porto era andato addirittura sul 2-0, con due gol in apertura dei due tempi, su due esibizioni tutt’altro che perfette della difesa della Juve.

A fine partita, ai microfoni di Sky Sport, Andrea Pirlo ha analizzato così il match odierno.

L’approccio è diventato sbagliato dopo il 1′, quando prendi un gol così dopo un minuto un po’ di paura ti viene, ti mancano le sicurezze. I ragazzi si sono un po’ abbattuti, abbiamo preso un gol strano e hanno potuto fare la partita che volevano, ed è stato molto più difficile“.

Così sulla stanchezza della sua squadra:

C’è un po’ di stanchezza dopo tante partite impegnative, non è facile mantenere ritmo e attenzione; ma quando giochi un ottavo di finale questo non deve succedere, fortunatamente siamo riusciti a rimetterla in piedi con il gol di Chiesa“.

Le condizioni fisiche dei giocatori usciti acciaccati:

De Ligt ha avuto solo un crampo, Chiellini un risentimento al polpaccio, Morata non è stato bene già prima ed ha avuto qualche problema anche alla fine, ha avuto uno svenimento, è stato male“.

Ancora qualche considerazione tattica sul match:

Avevamo preparato la partita per attaccare la profondità, ma quando ricevi la palla e la tocchi sempre 3-4 volte perdi il tempo e loro riuscivano a rientrare. Dovevamo essere più lucidi a capire il gioco e a farli girare da una parte all’altra, il movimento palla era troppo lenta, non abbiamo letto le situazioni“.

Sapevamo che si chiudevano molto bene, era il tipo di partita che volevano fare, gliela abbiamo messa su un piatto d’argento dopo un minuto...”

PUOI LEGGERE ANCHE:

Che fine ha fatto Freddy Adu

La partita di Marco Verratti contro il Barcellona

Al Real mancheranno 8 giocatori contro l’Atalanta