Cosa farà la Juve con Ronaldo dopo la sfuriata di ieri Cosa farà la Juve con Ronaldo dopo la sfuriata di ieri
La scena è ormai fissata nella memoria di tutti: al 55′ della partita tra Juventus e Milan, il quarto uomo alza il tabellone luminoso.... Cosa farà la Juve con Ronaldo dopo la sfuriata di ieri

La scena è ormai fissata nella memoria di tutti: al 55′ della partita tra Juventus e Milan, il quarto uomo alza il tabellone luminoso.

Maurizio Sarri ha deciso di mandare in campo Paulo Dybala, ma sorprendentemente il numero che compare di fianco al 10, in rosso, è il 7, quello di Cristiano Ronaldo.

Il portoghese non è in grandi condizioni fisiche, e sta soffrendo un po’, ma non si aspettava di dover lasciare il campo, cosa tra l’altro successa pochissime volte da quando gioca in Italia. E così, esce dal campo rivolgendo qualche parola – non proprio bellissima – all’allenatore e imbocca direttamente il tunnel degli spogliatoi, senza fermarsi in panchina.

A fine partita, Maurizio Sarri spegnerà il caso con parole concilianti, spiegando come non ci sia stato nessun problema e che ritiene umano e normale uno sfogo del genere. Nel frattempo, però, arriva anche la notizia che, a quanto pare, Ronaldo avrebbe lasciato lo stadio qualche minuto prima della fine del match, senza nemmeno aspettare i compagni.

Come si comporterà la Juventus? A quanto pare, secondo le ultime indiscrezioni, Ronaldo non sarà multato, anche se il regolamento interno prevederebbe anche delle sanzioni in casi del genere. Quello che è sicuro, però, è che Paratici avrà un colloquio privato con il portoghese, e soprattutto che CR7 sarà chiamato a parlare con i compagni e dovrà chiedere loro scusa.

Una situazione delicata, ma che a quanto pare la Juventus ha intenzione di gestire con tutta la diplomazia possibile.