In questi giorni si sono giocate, nel mezzo della settimana, alcune gare di Coppa del Re, competizione che di solito, almeno nei primi turni,...

In questi giorni si sono giocate, nel mezzo della settimana, alcune gare di Coppa del Re, competizione che di solito, almeno nei primi turni, mette di fronte anche squadre di categorie molto diverse tra loro.

Per esempio, ieri sera il Real Madrid ha giocato e vinto sul campo del Fuenlabrada – intitolato a Fernando Torres, sì, quello dell’Atletico – mentre qualche giorno fa il Barcellona è stato ospite del Real Murcia, squadra che milita nella Segunda Division B, terza serie del calcio spagnolo.

I blaugrana, nella gara di andata giocata in trasferta, hanno fatto saltare il fattore campo, imponendosi per 3-0, con le reti di Paco Alcacer, Deulofeu e Jose Arnaiz, mettendo al sicuro la qualificazione.

Ha fatto discutere, però, al termine del match, un filmato che è stato messo in rete, e che mostra le condizioni in cui il Barcellona ha lasciato gli spogliatoi dell’Estadio Nueva Condomina.

Similmente a quanto era successo l’anno scorso all’Arsenal in FA Cup, il Barcellona ha lasciato gli spogliatoi del Real Murcia sporchi e disordinati, tra avanzi di cibo, borracce e materiale di vario tipo.

Questo il video che ha cominciato a circolare al termine della gara.

Spogliatoi piccoli e che non erano evidentemente pronti ad accogliere il Barcellona, abituato ai lussi e allo sfarzo del Camp Nou: va anche detto che, probabilmente, è diventata ormai abitudine, per le squadre di un certo livello, lasciare gli spogliatoi in condizioni del genere. In Liga e Champions League – per fare l’esempio del Barcellona – ci saranno infatti squadre intere di addetti che provvederanno immediatamente a ripulire da cima a fondo i locali in cui le squadre si cambiano.

In terza serie, dove le risorse sono più limitate, non c’è qualcuno addetto solo a ripulire gli spogliatoi, e quindi anche una situazione del genere può fare più rumore…